Google+

Ci pensi bene Salvini a mettere in piedi questo governo

maggio 17, 2018 Emanuele Boffi

Scorrendo le pagine del “Contratto” tra M5s e Lega non si può non rimanere perplessi (eufemismo). Non è ciò per cui abbiamo votato il 4 marzo

Che sta facendo Matteo Salvini? Cari amici di Tempi, io ho votato centrodestra ma non certo per ritrovarmi un programma di governo in cui – così leggo dalle bozze che circolano sui siti internet – c’è dentro il reddito di cittadinanza, manette a go-go, riferimenti sulfurei alle coperture, un’idea di scuola che non condivido, altre cose che non sto qui a dettagliare (no vax e no Tav, per dire). Capisco che l’unica maggioranza possibile sia quella gialloverde, ma ci pensi bene Salvini a metterlo in piedi questo governo. Non mi pare proprio che sia ciò di cui l’Italia ha bisogno.
Angelo Archetti via email

Ai programmi di governo crediamo tanto quanto crediamo alle statistiche. Però, sì, come abbiamo già avuto modo di scrivere, siamo molto perplessi anche noi (eufemismo). Un amico che se ne intende ci dice che, almeno, questo sarà un governo che rispecchia il volere del popolo e non delle élite, sgarruppato quanto si vuole, ma «nessun cambiamento – mi dice – avviene senza essere un po’ sgangherato». Va bene, capisco. E tuttavia, come lei, anche io scorro le 39 pagine del “Contratto” e non posso fare a meno di aggrottare le ciglia (eufemismo 2) e sorridere (eufemismo 3) quando trovo le parti evidenziate in rosso. Ci sarà modo su tempi.it di entrare nel merito di questo Contratto, ma intanto – giacché non siamo fessi e capiamo bene che queste bozze vengono fatte circolare per misurare le reazioni – rimaniamo sbalorditi da quest’idea che c’è un governo, ma c’è anche un «Comitato di conciliazione» che avrebbe il compito di conciliare ciò che è inconciliabile tra M5s e Lega. Quindi chi comanda? Il governo o ogni volta bisogna passare dal Comitato? Sono anni che soffriamo di lentezza e immobilismo parlamentare, ora dobbiamo aggiungere quella del Comitato? L’impressione generale sul Contratto è che contenga i cavalli di battaglia della Lega e quelli del M5s e rimanga vago sul resto. Ci sono anche alcune cose apprezzabili (reintrodurre i voucher, per dire), ma su molte altre siamo lontanissimi dal poterle condividere (statalismo, nessun cenno alle paritarie, reddito di cittadinanza, un’idea di giustizia da far accapponare la pelle, conflitto di interesse, il vincolo di mandato…). Di sussidiarietà si parla una volta sola, e solo per indicare i rapporti tra Stato, Regioni e Comuni. Se questo Contratto serve a evidenziare gli intenti di Lega e M5s, ne constatiamo la lontananza da quei criteri che il 4 marzo hanno orientato il nostro voto.

Foto Ansa

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.

Arriva una serie speciale frutto della collaborazione con la rivista femminile Elle. Materiali e colori inediti si accompagnano a un rinforzo di tecnologia a bordo. Prezzi a partire da 13.250 euro

L'articolo Citroën C1 Elle Special Edition proviene da RED Live.

4 metri e sessantuno, tanto spazio interno, trazione integrale e un comfort degno di un’auto executive. Con queste premesse il Traveller 4x4 Dangel si presta a essere una valida alle auto? Lo abbiamo guidato una settimana per capirlo

L'articolo Prova Peugeot Traveller 4×4 Dangel proviene da RED Live.