Google+

Camerun. «Catene umane» durante le Messe per difendere i fedeli dai terroristi di Boko Haram

settembre 16, 2015 Redazione

È lo stratagemma del vescovo Bruno Ateba, che segue il Camerun del nord, dove si trovano oltre 100 mila nigeriani in fuga dagli islamisti: «Siamo sopraffatti»

L’attenzione mondiale è concentrata sulla Siria e sulla guerra che da anni spinge migliaia di siriani a cercare rifugio in Europa. Ma nel 2015, il secondo gruppo più numeroso (dopo gli eritrei) ad essere sbarcato sulle nostre coste è quello dei nigeriani, in fuga da Boko Haram.

CAMERUN «SOPRAFFATTO». I nigeriani non fuggono solo in Europa. Dalla violenza dei terroristi islamici, che sconvolgono il paese dal 2009, cercano rifugio anche nel confinante Camerun. «Ormai siamo sopraffatti», spiega ad Aide à l’Église en détresse monsignor Bruno Ateba, vescovo della diocesi di Maroua-Mokolo. Nel paese ormai ci sono oltre 100 mila rifugiati, più della metà dei quali viene dalla Nigeria.

«CATENA UMANA». Le continue incursioni di Boko Haram in Camerun hanno anche portato i cattolici a prendere delle contromisure. Per sicurezza, ogni domenica, il vescovo dice Messa all’aperto per tremila persone, con la pioggia e con il sole. Alcuni fedeli, per autodifesa, formano una «catena umana» per proteggere la funzione.

SCONFIGGERE BOKO HARAM. Monsignor Ateba invoca anche l’aiuto della comunità internazionale: «Aiutateci a trovare la pace. Noi non possiamo fare niente senza la pace e la comunità internazionale dispone di tutti i mezzi necessari per porre fine al terrore causato da Boko Haram». Uno degli ultimi attentati più sanguinosi è avvenuto il 22 luglio, quando a Maroua più di 30 persone sono state uccise da due ragazzine, che dopo aver nascosto delle bombe sotto il burqa, sono state costrette dai terroristi a farsi saltare in aria. «Per noi, quel giorno è stato come un venerdì santo».

Foto Aed


Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Banco alimentare

Tempi Motori – a cura di Red Live

Comfort, connettività, sicurezza e design al servizio delle aziende

L'articolo Renault presenta la gamma Business proviene da RED Live.

Pronta al debutto al prossimo Salone di Parigi, la wagon del Leone getta il guanto di sfida alle rivali premium. Con un sacco di argomenti, a cominciare dal design

L'articolo Nuova Peugeot 508 SW, cambio di rotta proviene da RED Live.

Sostituisce la Serie 6 e diventa la M più potente mai prodotta. Trazione integrale, quattro ruote sterzanti, eleganza e opulenza. Per andare veloci in qualunque condizione

L'articolo BMW Serie 8 Coupé, a volte ritornano proviene da RED Live.

In programma dal 20 al 22 luglio al Misano World Circuit, il WDW (World Ducati Week) di quest’anno si preannuncia rovente: i piloti Ducati si sfideranno in sella alla Panigale V4 S.

L'articolo The Race of Champions: la sfida tra campioni al WDW 2018 proviene da RED Live.

Sapete che il 60% delle V7 III, al momento dell’acquisto, sono richieste con almeno un accessorio montato (con prenza per quelli di ispirazione Scrambler o Dark)? Di più: per la sola V7 esistono a catalogo 200 parti speciali – fra queste ci sono ben 8 selle – mentre, se consideriamo tutti i modelli Moto Guzzi, […]

L'articolo Prova Moto Guzzi V7 III Rough, Milano e Carbon proviene da RED Live.