Un’isola culturale di opere e artisti nasce nel cuore della Maremma Toscana

«Coniugare l’arte e il mare, fiori all’occhiello della cultura e dell’identità del nostro Paese, e innovare il comparto nautico attraverso la promozione di eventi culturali che coinvolgano nuovi ambienti e nuovi mondi», ecco da dove nasce il progetto, ideato e sostenuto da Leonardo Ferragamo, descritto con queste parole da Nicolò Sabellico, che trova a Marina di Scarlino (Gr) uno spazio dedicato all’arte contemporanea, lo Spazio Transiti.

Ed in questa isola culturale della Maremma toscana si svolgeranno una fitta serie di mostre ed eventi d’arte che coinvolgeranno alcuni protagonisti della scena artistica italiana e internazionale. Le loro opere – dai dipinti alle sculture, dalle fotografie alle installazioni monumentali site-specific – occuperanno gli spazi all’aperto della struttura, le zone verdi, e tratteranno temi legati all’energia, al tempo, al viaggio, all’ombelico del mondo e all’acqua che genera, uccide e preserva lasciando affiorare resti e segreti.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •