Provate il “manzo alla California” servito a Renzi e Obama senza andare alla Casa Bianca

 

manzo-alla-california

Pubblichiamo la rubrica di Tommaso Farina contenuta nel numero di Tempi in edicola (vai alla pagina degli abbonamenti)

Del cosiddetto “manzo alla California” avrete sicuramente sentito parlare: poco tempo fa, ha fatto parte del menù che Mario Batali ha imbandito per Matteo Renzi e Barack Obama. Ci pensate? Un piatto italianissimo che nel nome ricorda lo stato forse più famoso degli Usa. E non è che quel manzo in realtà vada di moda tra Los Angeles e San Diego: California è semplicemente una frazione di Lesmo (Monza e Brianza), paesino della brianzola Valle del Lambro.

Il manzo alla California è una delle specialità di un simpatico cuoco brianzolissimo, ma di natali francesi: François Erba, che con la sorella Catia è l’anima della Trattoria La Rava e la Fava. Siamo a Biassono, non lontano dall’autodromo monzese: proprio su un’ansa del fiume Lambro, ecco la trattoria degli Erba, un’unica sala provvista di simpatiche abat-jour e un bel contesto “moderno-osteriesco”, che è come una manna.

La cucina è di tipo tradizionale, con tanto di indicazioni dei fornitori delle ottime materie prime impiegate, quasi tutti operanti nelle vicinanze. Potreste cominciare con un bouquet di salumi, magari accompagnati da fagioli di Lamon, peperoni infornati con olio e aglio (davvero buoni) e simili; oppure, con le uova strapazzate ai porcini.

rava-e-la-favaDi primo, due poli: paste fatte in casa e risotti. Tra questi ultimi, da segnalare quello al vino rosso e salsiccia, e quello coi porcini. Le paste vedono anzitutto i maccheroni in salsa di Barbera, un condimento color vino davvero ben “tirato”, dolce e sapido allo stesso tempo; le tagliatelle con salsiccia e zafferano; le pappardelle con salamella e porcini.

Per pietanza, si diceva, il manzo alla California, che poi è un brasato con latte (o panna) e aceto, tipicissimo della Brianza collinare; il coniglio al vino; l’ossobuco ai funghi; il pollo alla senape. Ben scelti i formaggi, ma tenetevi un posto per i dolci, preparati con cura da Catia: le tatin di pere o di mele sono da sottoscrivere a caratteri d’oro. E si beve molto bene. A poco prezzo, per giunta: 35 euro.

Per informazioni
Trattoria La Rava e la Fava
Cascina Campello, 1 – Biassono (MB)
Tel. 0392752044
Chiuso domenica sera e tutto il lunedì

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •