Anche Sinead O’Connor sceglie Las Vegas per il (terzo) matrimonio

Il terzo matrimonio di Sinead O’Connor è avvenuto con Barry Herridge a Las Vegas

Sposarsi a Las Vegas, da ubriachi, avendo come testimoni di nozze Elvis Presley e Marilyn Monroe, è un classico di tanti film e telefilm. Tante coppie di comuni mortali sognano di farlo ma poi vengono riportati alla realtà dai parenti o dalla vita quotidiana. I vip invece ogni tanto se lo possono permettere. L’ha fatto Britney Spears per esempio, per poi pentirsene un mese dopo e chiedere l’annullamento; l’ha fatto la star del Bagaglino Pamela Prati con un imprenditore argentino; Robert Redford con una pittrice austriaca; La cantante Malika Ayane con Federico Brugia, che il 1° dicembre ha ripetuto le nozze in Italia. E questa settimana l’ha fatto anche Sinéad O’Connor, 45 anni, di percorso sentimentale e sopratutto religioso tormentato.

La cantante qualche mese fa era rimasta single e in un periodo di insofferente solitudine aveva “confidato” ai milioni di lettori del suo blog di cercare un compagno, perché sentendosi all’apice della sua attività sessuale, non voleva doversi comportare come una monaca. L’identikit: «Cerco un uomo che non usi il phon, che non si depili e che non sia così cieco da pensare che io sia bella». Chissà se il suo nuovo marito ha almeno qualcuna di queste caratteristiche o se Sinead si è accontentata di poco, vista la fretta.


Chissà. Sta di fatto che si è sposata come annunciato nel giorno del suo 45mo compleanno, il 6 dicembre, con un certo Barry Herridge, in una wedding chapel di Las Vegas, arrivando su una Cadillac rosa. Il settimanale americano People riporta che non fosse vestita in abito bianco come una sposina, ma che si sia comunque commossa al momento del fatidico “sì”. Il suo terzo sì, visto che è già stata sposata due volte, oltre a una lunga relazione con il cantante John Waters, per un totale complessivo di quattro figli.

Il suo look nell’ultimo periodo è cambiato tantissimo. è apparsa su red carpet e palchi con un enorme Gesù Cristo con corona di spine tatuato sul decolletè. Lei che aveva pubblicamente stracciato una foto di papa Giovanni Paolo II, poi dichiarato di volersi fare suora, poi di essere bisessuale. Alla fine, la scelta di sposarsi a Las Vegas pare quasi in linea con il suo totale disordine religioso.