Anche Michelle Obama si schiera per le ragazze nigeriane

La First Lady aderisce all’iniziativa fatta da Malala, la ragazza quasi uccisa dagli estremisti islamici

michelle-obama-twitterQualche giorno fa Malala, la ragazza che era stata quasi uccisa dagli estremisti islamici, ha lanciato la campagna per sensibilizzare l’opinione pubblica sul rapimento di tante ragazze nigeriane, da parte di Boko Haram. Malala si era fatta fotografare con un cartello bianco con la scritta “bring back our girls”, ridateci le nostre ragazze. Molti più o meno famosi hanno seguito il suo esempio in rete.

RESTITUITECELE. Anche Michelle Obama si è fatta ritrarre con questo cartello, e ha postato la foto sul suo profilo twitter ufficiale di First Lady (@Flotus), aggiungendo una breve didascalia: “Le nostre preghiere sono per le ragazze nigeriane rapite e per le loro famiglie”.