Google+

L’Ue approva tariffe agevolate e aiuti per l’Ucraina

aprile 14, 2014 Chiara Rizzo

Il consiglio dei ministri degli Esteri Ue ha dato l’ok ad un pacchetto di misure che entreranno in vigore dal 23 aprile. Dazi doganali agevolati per 500 milioni e un miliardo di euro di stanziamenti per bisogni immediati del paese

Il consiglio dei ministri degli Esteri dell’Unione europea a 28 ha adottato un pacchetto di riforme in aiuto all’Ucraina. La misura più importante è quella delle tariffe commerciali preferenziali, che porteranno ad un taglio di mezzo miliardo di euro di dazi all’anno. Un importante aiuto, mentre nel paese si continua a respirare aria di tensione, soprattutto nella regione di Donetsk.

DAZI FAVOREVOLI. I ministri hanno adottato le proposte della Commissione europea, un insieme di misure che per il commissario al Commercio Karel De Gucht «non è solo l’espressione della nostra solidarietà con il popolo ucraino, ma mostra anche che l’Unione vuole e può prendere decisioni immediate per migliorare la situazione dei nostri vicini orientali». L’ok del Consiglio è arrivato dopo il voto favorevole del parlamento europeo dell’inizio del mese, e le misure entreranno in vigore nei prossimi giorni, a partire dal 23 aprile. Le nuove tariffe riguardano il 94,7 per cento di quelle attuali sulle importazioni di beni industriali dall’Ucraina e su tutte quelle delle esportazioni agricole del paese.

UN MILIARDO DI STANZIAMENTI. Oggi è stato anche approvato uno stanziamento di aiuti a Kiev per un miliardo di euro, per la stabilità economica e per l’agenda delle riforme. Si tratta di fondi erogati come prestiti con scadenza massima di 15 anni che serviranno nell’immediato a coprire i bisogni individuati nel programma economico di governo concordato con il Fondo monetario internazionale. Questi fondi saranno condizionati dall’attuazione di un piano di riforme.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Sulla breccia da 39 anni, la Classe G ha saputo resistere alle mode puntando su robustezza, affidabilità e su alcuni clienti... "importanti"

L'articolo Classe G, la storia “sporca” della off road Mercedes proviene da RED Live.

DNA OFFROAD Al Salone di Detroit 2018 la Casa della Stella ha presentato la Nuova Mercedes Classe G. Che non ha tagliato in modo brusco i ponti con il passato e – tranquilli –  non si è rammollita: a lei, le SUV moderne fanno davvero un baffo. Nel senso che la G continua ad essere […]

L'articolo Nuova Mercedes Classe G 2018: nel solco della tradizione proviene da RED Live.

Seppur presentato nel 2016, il sistema di trazione integrale della Focus RS è tutt’oggi una soluzione ingegneristica avanzata ed è raro trovarne una descrizione chiara e completa. Siete sicuri di avere capito come funziona? Leggete per scoprirlo!

L'articolo Magia elettronica! La trazione integrale della Ford Focus RS proviene da RED Live.

In attesa della prova ecco le prime informazioni sul test che ci vedrà a Valencia in sella alla nuova Ducati Panigale V4

L'articolo Ducati Panigale V4 in attesa della prova proviene da RED Live.

Al volante della SUV “low cost” che migliora nei contenuti e nella guida mantenendo invariato il prezzo. Dacia ha vinto di nuovo la scommessa e ora offre una Duster più appetibile che mai

L'articolo Prova Dacia Duster 2018 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download