Google+

L’Ue approva tariffe agevolate e aiuti per l’Ucraina

aprile 14, 2014 Chiara Rizzo

Il consiglio dei ministri degli Esteri Ue ha dato l’ok ad un pacchetto di misure che entreranno in vigore dal 23 aprile. Dazi doganali agevolati per 500 milioni e un miliardo di euro di stanziamenti per bisogni immediati del paese

Il consiglio dei ministri degli Esteri dell’Unione europea a 28 ha adottato un pacchetto di riforme in aiuto all’Ucraina. La misura più importante è quella delle tariffe commerciali preferenziali, che porteranno ad un taglio di mezzo miliardo di euro di dazi all’anno. Un importante aiuto, mentre nel paese si continua a respirare aria di tensione, soprattutto nella regione di Donetsk.

DAZI FAVOREVOLI. I ministri hanno adottato le proposte della Commissione europea, un insieme di misure che per il commissario al Commercio Karel De Gucht «non è solo l’espressione della nostra solidarietà con il popolo ucraino, ma mostra anche che l’Unione vuole e può prendere decisioni immediate per migliorare la situazione dei nostri vicini orientali». L’ok del Consiglio è arrivato dopo il voto favorevole del parlamento europeo dell’inizio del mese, e le misure entreranno in vigore nei prossimi giorni, a partire dal 23 aprile. Le nuove tariffe riguardano il 94,7 per cento di quelle attuali sulle importazioni di beni industriali dall’Ucraina e su tutte quelle delle esportazioni agricole del paese.

UN MILIARDO DI STANZIAMENTI. Oggi è stato anche approvato uno stanziamento di aiuti a Kiev per un miliardo di euro, per la stabilità economica e per l’agenda delle riforme. Si tratta di fondi erogati come prestiti con scadenza massima di 15 anni che serviranno nell’immediato a coprire i bisogni individuati nel programma economico di governo concordato con il Fondo monetario internazionale. Questi fondi saranno condizionati dall’attuazione di un piano di riforme.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

No, decisamente la Volkswagen non poteva restare a guardare. Il segmento delle B-Suv, vale a dire delle sport utility compatte, vive un momento di grande fermento e successo. La Casa tedesca, che sinora aveva nella Tiguan la proposta più “piccola”, doveva correre ai ripari. Ecco dunque avvicinarsi la presentazione ufficiale, prevista in occasione del Salone […]

L'articolo Volkswagen T-Roc: pronta alla battaglia proviene da RED Live.

L’abito non fa il monaco. Mai affermazione fu più vera, specie nel caso della concept Infiniti Prototype 9, presentata in occasione del Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, e forte di una linea ispirata alle monoposto degli Anni ’30 e ’40. L’aspetto, come accennato, non deve però trarre in inganno: il “cuore” è decisamente […]

L'articolo Infiniti Prototype 9: sotto mentite spoglie proviene da RED Live.

Il Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, rappresenta da sempre un evento speciale per la BMW. La Casa di Monaco è infatti solita stupire presentando delle concept che anticipano modelli pressoché pronti a entrare in produzione. Quest’anno tocca a una delle roadster più affascinanti mai realizzate, oltre che una delle vetture più “anziane” della […]

L'articolo BMW Z4 Concept: una linea da urlo proviene da RED Live.

Nessuno fiati. Nessuno si muova. L’hanno fatto davvero! Hanno ridato vita alla storica sigla GSi. Un’icona per tutti i “figli degli Anni ‘80” cresciuti a pane e Opel sportive. Con buona pace della divisione OPC, la nuova versione high performance della Insignia Grand Sport – seconda generazione della berlina tedesca – tornerà a sfoggiare la […]

L'articolo Opel Insignia GSi: gradito ritorno proviene da RED Live.

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana