Google+

Tutti pazzi per le cupcake, le immangiabili tortine burrose

ottobre 1, 2012 elisabetta-longo

Ancora una volta è tutta colpa di Sex and the city. Sì, perché se le quattro protagoniste del telefilm cult non si fossero riunite abitualmente alla Magnolia Bakery, noi italiani non ci ritroveremmo invasi di cupcake. LA TEMIBILE GLASSA AL BURRO. Un passo indietro. La Magnolia Bakery è una delle pasticcerie più famose di New […]

Ancora una volta è tutta colpa di Sex and the city. Sì, perché se le quattro protagoniste del telefilm cult non si fossero riunite abitualmente alla Magnolia Bakery, noi italiani non ci ritroveremmo invasi di cupcake.

LA TEMIBILE GLASSA AL BURRO. Un passo indietro. La Magnolia Bakery è una delle pasticcerie più famose di New York, una di quelle in cui serve fare la fila per trovare un tavolo, ed è celebre anche per aver inventato le cupcake, tortine tanto graziose, ricoperte di glassa. E qui entra in gioco l’aspetto modaiolo, visto che le glasse si possono colorare e decorare a piacimento, a seconda dell’occasione, della stagione o dell’ingrediente di cui sono fatte. La glassa però è tutt’altro che innocua, visto che è fatta per metà di burro e per l’altra metà di zucchero e coloranti, stucchevole al gusto tanto quanto promette di esserlo visivamente. Eppure si è infilata nella lista dei dessert preferiti dagli italiani, tanto da far sorgere in tante città punti vendita ad hoc, corsi di cucina per imparare a decorare le cupcake come un newyorkese, accessori, libri di ricette eccetera. Che qualcuno abbia detto che le cupcake sono buonissime e irresistibili per ogni goloso non ci risulta, visto che una volta ingerita la glassa al burro, chiamata frosting, c’è il rischio di non sopravvivere.

CI MANCAVA IL DISTRIBUTORE. Gli amanti del tiramisù sperano che la moda passi presto, ma ci vorrà ancora molto tempo. In America hanno addirittura inventato un distributore automatico di tortine burrose, tanta è la richiesta da soddisfare. Ci ha pensato una catena di pasticcerie di Los Angeles e la macchina, rosa e ammiccante, è in grado di sfornare fino a mille cupcake al giorno, di qualsiasi sapore e al prezzo di 4 dollari l’una. E c’è anche il rischio di vincerne altre, visto che in modo casuale, la macchina sceglie se imprimere sulla scatola il simbolo che sancisce la vittoria di altre cupcake. Un premio da non invidiare.

 

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. È il nuovo motto di Harley-Davidson che intende sedurre anche chi non è (ancora) un motociclista

L'articolo Harley-Davidson, nuovo slogan proviene da RED Live.

Nel bel mezzo di Agosto, la Casa di Iwata lancia un criptico video teaser che anticipa quanto verrà svelato il 6 settembre alle 17:00: la Yamaha T7

L'articolo Yamaha T7, il video teaser proviene da RED Live.

Si chiama Nolan N90-2 ed è l’apribile entry level di Nolan. Adatto sia all’utilizzo in città sia per un lungo viaggio, costa 269,99 euro

L'articolo Nolan N90-2, apribile entry level proviene da RED Live.

I fiori mai sbocciati dell’automobilismo mondiale No, loro non ce l’hanno fatta. Non sono riuscite ad arrivare in produzione, perse nei meandri delle logiche commerciali, del marketing, degli eventi globali o, semplicemente, dell’indecisione dei costruttori. Sono quelle centinaia di concept car – o prototipi che dir si voglia – realizzati in piccolissimi numeri, quando non […]

L'articolo Le auto che non sono mai nate proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana