Google+

Sudan, governo demolisce una chiesa per «costruire un ospedale». Ma la moschea sullo stesso terreno resta in piedi

luglio 1, 2014 Leone Grotti

I cristiani sono stati avvisati il 29 giugno della demolizione avvenuta il 30. «Volevano anche picchiarci o lanciare contro di noi i lacrimogeni», raccontano i fedeli increduli che ora «pregano nei tendoni»

chiese-demolite-khartoum-sudan-islam-sharia1Restano solo macerie (foto a fianco) del luogo di culto della Chiesa di Cristo eretto nel quartiere Thiba Al Hamyida di Khartoum, capitale del Sudan. La chiesa è stata demolita dalle autorità lo scorso 30 giugno davanti agli sguardi increduli dei fedeli, che appena un giorno prima erano stati informati che il governo aveva intenzione di distruggerla.

FUCILI E GAS LACRIMOGENI. Settanta poliziotti armati di fucili e gas lacrimogeni hanno consigliato ai cristiani sudanesi di non opporsi alla demolizione. «Volevano picchiarci o lanciare contro di noi i lacrimogeni», ha dichiarato a Morning Star News un cristiano della zona, che ha preferito rimanere anonimo. Kwa Shamal, pastore della congregazione, ha aggiunto che domenica 29 giugno la polizia è intervenuta durante la funzione avvisando i 430 fedeli di lasciare la chiesa senza dare spiegazioni sul motivo della demolizione.

NESSUN RISARCIMENTO. Shamal si è poi recato al commissariato chiedendo spiegazioni e gli è stato detto che il governo fin dal 2012 voleva demolire la chiesa, nonostante questa fosse stata costruita nel 1983 su un territorio appartenente alla congregazione. Il commissario Abdel Aziz Omer ha anche aggiunto che al posto della chiesa il governo aveva intenzione di costruire un ospedale e che non ci sarebbe stato nessun risarcimento.

chiese-demolite-khartoum-sudan-islam-sharia«ORA PREGHIAMO NEI TENDONI». «Ora dovremo pregare nei tendoni», continua il pastore, che ha fatto notare come la moschea di fianco alla chiesa non sia stata abbattuta. «Anche se distruggono questo edificio, non distruggono la chiesa che è composta da noi fedeli. Pregate per noi, perché stiamo affrontando una dura prova».

CHIESE DEMOLITE. Il Sudan, dove vige la sharia e una cristiana (Meriam Ibrahim) è stata di recente condannata a morte e pi scagionata per false accuse di apostasia, ha già distrutto lo scorso 17 febbraio una casa di preghiera della Chiesa di Cristo a Omdurman, vicino a Khartoum. Allora la polizia disse che la chiesa si trovava in «un’area musulmana» e che per questo non poteva restare in piedi.

SHARIA. Da quando il Sud Sudan, a stragrande maggioranza cristiano, si è dichiarato indipendente tutti i cristiani stranieri sono stati espulsi dal Sudan, abitato per oltre il 70 per cento da musulmani. Molte chiese sono state distrutte con la scusa che dovevano trasferirsi da Khartoum a Juba. Il presidente Omar Al Bashir ha inoltre promesso di applicare una versione ancora più rigida della sharia.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

A Milano settembre è il mese più bello. Anche per pedalare. Il 17 mattina l’hanno pensato in tanti, circa 1.800, schierati alla partenza della prima edizione della GF Milano. Dopo una notte di pioggia, infatti, lo sguardo poteva abbracciare verso nord il profilo innevato delle montagne, nella direzione che avrebbe preso la corsa. Due le […]

L'articolo GF Milano, in gara dalla città al cuore della Brianza proviene da RED Live.

Le righe, si sa, rubano la scena a qualsiasi altro indumento del guardaroba e non tutti se le possono permettere. Ciò che ha fatto Rapha con questa fantasia, protagonista della nuova collezione Cross, è stato scegliere un accostamento di tonalità elegante e, soprattutto, ispirato all’abbigliamento indossato da Jeremy Powers (Rapha-Focus Team) alla conquista del titolo di campione nazionale […]

L'articolo Rapha presenta la nuova collezione Cross proviene da RED Live.

F1 2017 è un generatore virtuale di adrenalina. Un racing game emozionante e coinvolgente, completamente personalizzabile in base alle proprie esigenze. Il nuovo gioco di Codemasters affina la buona ricetta del 2016 e (ri)propone un solidissimo “simcade”, ovvero un efficace ibrido tra simulazione impietosa e arcade permissivo, immediato e profondo. Il risultato? Senza controllo di trazione […]

L'articolo F1 2017 è pura adrenalina virtuale proviene da RED Live.

Con il nuovo Peugeot Belville, la Casa del Leone s’inserisce in uno dei mercati più floridi in assoluto: quello degli scooter piccoli a ruota alta. È disponibile in due cilindrate (125 e 200) con prezzi a partire da 2.950 euro

L'articolo Prova Peugeot Belville proviene da RED Live.

Che Kia sia un’azienda coreana Doc è assodato ma è altresì vero che il suo quartier generale europeo si trova ad appena 500 metri dall’entrata del Salone di Francoforte. E’ quindi normale che Kia viva la kermesse tedesca in modo speciale, come la fiera di casa, quella in cui sfruttare il fattore campo favorevole per […]

L'articolo Kia Proceed Concept: il futuro passa da qui proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana