Google+

Siria, pace sempre più lontana: Hezbollah aiuta Assad a riconquistare Qusayr, Ginevra II rinviata

giugno 6, 2013 Redazione

Stati Uniti e Russia non si sono messi d’accordo e la conferenza internazionale sulla Siria è stata rinviata, mentre Assad guadagna terreno sui ribelli

«Chiunque controlli Qusayr, controlla il centro del paese. E chi controlla il centro del paese controlla tutta la Siria». Ha parlato così il generale siriano dell’esercito fedele a Bashar al-Assad Yahya Sulayman alla tv iraniana Mayadin, dopo che la città strategica che si trova tra Homs e il confine libanese è stata riconquista a danno dei ribelli.

IL RUOLO DI HEZBOLLAH. Nella vittoria riportata dall’esercito governativo è stato fondamentale il ruolo dell’organizzazione terrorista libanese Hezbollah, che da mesi costituisce un asse sciita nel paese con l’Iran al fianco di Assad. «Combattenti Hezbollah stanno invadendo la Siria. Se continueranno a farlo e se le autorità libanesi non faranno niente per fermarli, ci sentiamo autorizzati a combattere Hezbollah dentro il territorio del Libano», ha minacciato ieri il capo militare dell’Esercito libero siriano dei ribelli Selim Idriss.

LIBANO A RISCHIO. Beirut rischia seriamente di essere trascinata nella guerra: ieri notte 11 razzi partiti dalla Siria hanno colpito la città di Baalbek, ferendo diverse persone. Il Libano, inoltre, ospita oltre un milione di rifugiati scappati dalla guerra siriana e rischia il collasso sociale e politico.

RINVIATA GINEVRA II. Mentre con la vittoria di Qusayr si rafforza la posizione di Assad nella guerra civile, la data della tanto attesa conferenza internazionale sulla Siria, Ginevra II, che ha lo scopo di trovare una soluzione non armata alla guerra civile, è stata ufficialmente rinviata. Stati Uniti e Russia, infatti, non hanno trovato un accordo sulla partecipazione dell’Iran e un altro pre-vertice è stato fissato per il 25 giugno.

INTERVENTO MILITARE. I ribelli, in fuga da Qusayr, hanno parlato di un’ultima cruenta offensiva del regime: negli scontri sarebbero morte centinaia di persone, tra cui molti civili e ribelli in fuga. L’ultimo successo di Assad ha aumentato la preoccupazione della Francia: ieri il presidente della Repubblica Francois Hollande, dopo le dichiarazioni rese sulla certezza dell’utilizzo di armi chimiche da parte del regime siriano, ha invitato ancora la comunità internazionale ad agire, paventando un intervento militare diretto, ma precisando che Parigi non prenderà nessuna decisione unilaterale.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

3 Commenti

  1. Pierpaolo says:

    «Combattenti Hezbollah stanno invadendo la Siria. Se continueranno a farlo e se le autorità libanesi non faranno niente per fermarli, ci sentiamo autorizzati a combattere Hezbollah dentro il territorio del Libano»

    Non è capace di farvi fronte in Siria e pensa di andare a cacciarsi nei guai in Libano.
    Ecco come si perdono le guerre.

    • Aramazd says:

      e’ meglio per i cristiani se i ribelli perdono. con assad ci sono più liberta’ e tolleranza

  2. Aramazd says:

    Io sono armeno e cristiano. Conosco la Syria e posso dire che Assad è 10000 volte meglio. I ribelli sono gente che vuole instaurare la Sharia e creare problemi tra scia e sunni. è una manovra israeliana che destabilizza un potente nemico. non credete agli israeliani è gente che fa solo i proppri interessi.a loro non importa nulla delle persone.

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Passano gli anni ma il tre cilindri della Triumph Speed Triple rimane una delle moto da bar tra le più gustose. Ha coppia e cavalli giusti, non è una moto rapida, ma ha un bell'avantreno e una ciclistica sportiva: 13.850 euro la S e 15.950 euro la RS

L'articolo Prova Triumph Speed Triple 1050 RS proviene da RED Live.

Botte piena e moglie ubriaca? I moderni pneumatici Sport Touring puntano a darvi di tutto un po’. Durata, miglior comportamento sul bagnato, e più efficacia nella guida “spigliata” sono i punti chiave su cui Michelin ha lavorato per il nuovo Road 5. Saranno riusciti nell’intento? Siamo andati in Spagna per verificarlo

L'articolo Prova Michelin Road 5 Sport Touring per vocazione proviene da RED Live.

Tutta nuova, la berlina del Leone graffia molto di più rispetto al passato. Perché è più corta e bassa, ha un design dinamico e la solita attenzione al look by Peugeot. La toccheremo con mano al prossimo Salone di Ginevra

L'articolo Nuova Peugeot 508, la berlina si fa bella proviene da RED Live.

Basata sulla piattaforma EMP2, ha due lunghezze, un bagagliaio smisurato e interni da berlina di lusso. Per elevare verso nuovi orizzonti il concetto di veicolo Multispazio

L'articolo Peugeot Rifter, la nuova multispazio a Ginevra proviene da RED Live.

Una storia, quella delle Sportster, nata nel 1957 e destinata a continuare senza sosta e senza eclatanti sorprese. Anche quest’anno infatti la famiglia si allarga e lo fa grazie a due nuove interpretazioni che combinano lo stile rétro ispirato ai canoni classici del mondo custom e le prestazioni pungenti del motore V-Twin 1200 Evolution.  IRON […]

L'articolo Nuove H-D Sportster Forty-Eight Special e Iron 1200 proviene da RED Live.

Pasqua in Armenia - iStoria Viaggi