Google+

Siria, Al Qaeda attacca e mette in fuga i ribelli “moderati”. E si impossessa delle armi americane

novembre 3, 2014 Redazione

I ribelli “moderati” domenica si sono arresi ad Al Qaeda nella provincia settentrionale di Idlib. Ecco i risultati della strategia obamiana

Per «eliminare lo Stato islamico» il presidente degli Stati Uniti Barack Obama fa affidamento in Siria sui ribelli “moderati”, gli stessi che domenica si sono arresi ad Al Qaeda nella provincia settentrionale di Idlib. La milizie di Al Nusra hanno costretto alla fuga molti ribelli, altri li hanno convinti a unirsi a loro, sequestrando armi e finanze degli uni e degli altri.

RIBELLI SCONFITTI. Al Nusra è un gruppo terrorista che ha spesso combattuto insieme ai ribelli contro il regime di Bashar Al Assad e lo Stato islamico. I raid della coalizione guidata dall’America, però, hanno riavvicinato i jihadisti tra di loro. Tra i gruppi dell’Esercito libero siriano colpiti nell’attacco di domenica c’è anche la brigata Harakat Hazm, a cui gli Stati Uniti l’anno scorso hanno fornito assistenza e armi, tra cui missili anticarro.

ARMI AMERICANE. I ribelli sarebbero scappati davanti ad Al Nusra senza combattere, abbandonando armi e munizioni. Il portavoce della brigata, Hussam Omar, non ha confermato né smentito al Washington Post che le armi americane siano ora finite nelle mani di Al Qaeda. Un altro gruppo ribelle sostenuto dall’Occidente, il Fronte rivoluzionario siriano, ha dovuto lasciare le proprie basi ad Al Nusra, che ha girato un filmato per mostrare le casse piene di armi appena conquistate.

PIANI IN FUMO. Idlib era l’ultima provincia del nord della Siria dove i ribelli avevano ancora una presenza significativa. Ora ne rimane solo un piccolo gruppo ad Aleppo, oltre a quelli stanziati nel sud del paese. Gli Stati Uniti hanno approvato in giugno un piano da 500 milioni di dollari per equipaggiare e addestrare i ribelli in Turchia e Arabia Saudita. Il piano però non partirà prima di qualche mese: per quella data dell’Esercito libero siriano potrebbe rimanere molto poco.

GAS AI TERRORISTI. Intanto lo Stato islamico ha conquistato nel fine settimana il secondo giacimento di gas nella provincia centrale di Homs. Secondo quanto dichiarato dai terroristi, insieme ai giacimenti e alle attrezzature si sono impadroniti anche di due carri armati. Prosegue così l’avanzata anche economica dell’Isil, che già si è impadronita di numerosi pozzi petroliferi in Iraq e Siria.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

1 Commenti

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. È il nuovo motto di Harley-Davidson che intende sedurre anche chi non è (ancora) un motociclista

L'articolo Harley-Davidson, nuovo slogan proviene da RED Live.

Nel bel mezzo di Agosto, la Casa di Iwata lancia un criptico video teaser che anticipa quanto verrà svelato il 6 settembre alle 17:00: la Yamaha T7

L'articolo Yamaha T7, il video teaser proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana