Google+

Povero l’uomo che si fa rappresentare dagli ultrà

marzo 19, 2017 Fred Perri

Il presidente del Napoli De Laurentiis, richiesto per la 163esima volta di commentare i rigori concessi alla Juve, rispose: «Gli striscioni parlano per me»

Articolo tratto dal numero di Tempi in edicola (vai alla pagina degli abbonamenti) – Finiranno i rigori dell’inverno? Scusate la battuta un po’ così, compagni amici e bastardi di ogni genere e grado, ma non ne posso più di polemiche, insulti, giornalisti tifosi e/o paraculi, nani e ballerine, moviole e moviolisti. Parentesi: ma voi che volete la moviola in campo non pensate a costoro? Molti sono anziani, c’è gente che tiene famiglie e amanti allargate, come camperanno ai tempi della Var?

Vabbè, non di questo volevo parlare, quanto di una frase del presidente del Napoli De Laurentiis che, richiesto, per la 163esima volta di commentare i rigori concessi alla Juve, rispose: «Gli striscioni parlano per me». Per significarvi come la penso, vi racconto questa parabola. Ero allo stadio di Vicenza, quando c’era ancora il palo (i vecchi sanno di cosa parlo: era quel sostegno che impallava sempre le telecamere) e sfiorai la rissa perché, situato sul bordo della tribuna stampa, close (come dicono a Oxford) alla scala dove scendevano i tifosi verso l’uscita, a uno di questi che mi aveva urlato «scrivete che è un furto» eruttai, papale: «Io scrivo quello che mi pare». Non usai proprio queste parole. Piuttosto di farmi rappresentare dal frequentatore abituale di uno stadio italiano, prendo come portavoce un vegano. Sul sito della Gazza ho trovato riprodotti i suddetti striscioni e altri. Ormai non mi faranno più direttore, ma succedesse, di quello che si urla, si scrive e si dice in uno stadio italiano non riporterei una parola. Solo quando sarete capaci di comportarvi come i supporter dell’Arsenal che, dopo 21 anni, contestano Wenger con compostezza.

Ah, sapete qual era la squadra per cui stavo per fare a botte? No, sbagliato. Era l’Inter.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Arriva in gruppo tra gli ultimi, guarda tutti dritto negli occhi, mostra i muscoli e fa subito la voce grossa. E no, non è un bullo. Parliamo, piuttosto, della SUV Volkswagen T-Roc. Destinata a scendere in lizza nel segmento di mercato più frizzante, combattuto e attraente del momento, vale a dire quello delle sport utility […]

L'articolo Prova Volkswagen T-Roc proviene da RED Live.

In KTM hanno le idee chiare: il futuro della mobilità è elettrico. Ecco perché la nuova KTM Freeride E-XC, rinnovata da cima a fondo, è solamente un punto di partenza

L'articolo KTM Freeride E-XC, l’enduro green proviene da RED Live.

Prima erano una cosa sola. Ora sono divise. O meglio, in futuro avranno specializzazioni e target diversi. Volvo e Polestar, quest’ultima sino a ieri divisione ad alte prestazioni del brand svedese, si sono separate e vivranno di luce propria. Polestar, oltretutto, cambierà pelle, passando dall’elaborazione ufficiale dei modelli della Casa nordica alla realizzazione di vetture […]

L'articolo Polestar 1: il nuovo mondo proviene da RED Live.

Il progetto Émonda è nato per dimostrare che Trek era non solo in grado di costruire la bicicletta di serie più leggera al mondo, ma di renderla anche capace di offrire elevate performance. I confini della ricerca sembrano essere fatti perché li si possa superare e ciò che è successo con il MY 2018 lo dimostra: […]

L'articolo Nuova Trek Émonda 2018, la leggerezza non ha limiti proviene da RED Live.

La sfida che attende la nuova Seat Arona, al debutto tra le SUV compatte, ricorda quella di Kung Fu Panda contro le “Leggende Leggendarie”. Una outsider dalle dimensioni contenute, agile, scattante e con tante frecce al proprio arco che affronta senza alcun timore reverenziale i “mostri sacri” della categoria. Forte di una vitalità, sia estetica […]

L'articolo Prova Seat Arona proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download