Google+

Poletti: «La concertazione di Renzi credo che non esista»

marzo 24, 2014 Chiara Rizzo

Il ministro del Lavoro: «Ok al dialogo, ma poi dev’essere il governo a decidere e ad essere giudicato».

«La concertazione di Renzi credo che non esista». Ad affermarlo è il ministro del Lavoro (ex presidente di Legacoop) Giuliano Poletti, ai microfoni di Agorà, su Rai 3. Poletti ha spiegato che il governo vuole andare avanti nei suoi progetti di riforma del lavoro e di tagli ai costi della macchina pubblica – con la sforbiciata agli stipendi dei manager pubblici in primis – e che «È nostra intenzione confrontarci e dialogare, ma alla fine il governo decide, si prende le sue responsabilità e i cittadini lo giudicano per quello che fa. Esiste un confronto, bisogna discutere, ascoltarsi, confrontarsi, ma la cosa che dev’essere chiara è che quando è l’ora di decidere, il governo decide».

RIFORMA DEL LAVORO. Poletti ha risposto così alla domanda su cosa pensasse o replicasse alle critiche arrivate alla riforma del lavoro da parte del segretario generale della Cgil Susanna Camusso, e a quelle più generali sulle ultime iniziative del governo Renzi, provenienti dal presidente di Confindustria Giorgio Squinzi: «Se sono scontenti un po’ di qua e un po’ di là, abbiamo fatto bene» ha scherzato. Poi sul superamento della legge Fornero ha dichiarato: «Un legge si giudica dagli effetti. Saremo pragmatici, se non funziona interverremo. Io sono d’accordo a dare più forza ai contratti aziendali. Serve un contratto nazionale con i fondamentali. Poi bisogna dare la possibilità alle aziende e alle componenti sindacali di discutere direttamente su ciò che accade concretamente nelle imprese».

CASO MORETTI. Poletti non è voluto entrare nel merito della polemica montata venerdì 21, dopo le parole dell’ad di Ferrovie Stato Mauro Moretti (uno stipendio da 870mila euro l’anno), molto critico sui tagli promossi da Renzi agli stipendi dei manager pubblici: «Moretti ha una sua opinione e io di solito non commento, ma sono d’accordo con Renzi quando parla dell’iniquità dei super stipendi. Il problema in termini generale esiste». Ricordando che esiste già una legge che fissa un tetto per i dirigenti della P.a., Poletti ha detto che «Va applicata, se non ha avuto effetto bisognerà intervenire e trovare un punto di equilibrio tra componente pubblica, imprenditoriale e trattamento economico».

 

 

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Potenza esagerata, guidabilità di alto livello e un motore capace di stupire per gestibilità ed erogazione. La Panigale V4 apre una nuova era in casa Ducati e lo fa non solo per le prestazioni ma anche per come le “serve” al pilota. Non è solo l’ultima supersportiva Ducati è un cambio di filosofia, che potrebbe piacere a molti

L'articolo Prova Ducati Panigale V4 S proviene da RED Live.

Rifatta da cima a fondo la crossover Subaru ha aumentato le sue capacità off road, migliorando al contempo il comportamento su strada. Più efficace e comoda migliora anche nella qualità percepita degli interni. Solo benzina per i motori Boxer che continuano ad avere un po’ di sete.

L'articolo Prova Subaru XV 2018 proviene da RED Live.

Prodotta in soli 150 esemplari, l'iconica fuoristrada inglese si può ordinare ad un prezzo di partenza di circa 170.000 euro

L'articolo Land Rover Defender Works V8: 405 cv per festeggiare i 70 anni proviene da RED Live.

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Pasqua in Armenia - iStoria Viaggi