Google+

Olanda. L’appello «senza precedenti» di 350 medici contro l’eutanasia ai dementi

febbraio 16, 2017 Redazione

Tra loro anche molti dottori favorevoli alla buona morte. «Noi ci rifiutiamo di uccidere un malato di demenza indifeso solo sulla base di un testamento biologico»

eutanasia-malato-ospedale-terminale-shutterstock

Più di 350 medici hanno firmato un appello in Olanda perché si cessi di «porre fine alla vita di esseri umani indifesi». I dottori vogliono che venga abolita l’ultima estensione dell’eutanasia, che permette anche alle persone dementi in stato avanzato di essere uccise, purché abbiano firmato un testamento biologico (le Dat tanto discusse anche in Italia).

UCCISA CONTRO LA SUA VOLONTÀ. L’appello è stato scritto dopo la diffusione a fine gennaio di uno dei casi più scandalosi di eutanasia mai venuto a conoscenza dell’opinione pubblica. In Olanda, una donna anziana affetta da demenza che aveva chiaramente fatto intendere di non desiderare la morte, è stata uccisa dopo essere stata drogata di nascosto dal medico. Svegliatasi nonostante il sonnifero, si è ribellata invano all’iniezione, praticata dal medico mentre i familiari la tenevano ferma bloccata. La Commissione di controllo dell’eutanasia per la prima volta ha passato il fascicolo ai magistrati, chiedendo però di «non punire il dottore».

«NOI CI RIFIUTIAMO». Nel paese dove la buona morte è legale dal 2002, 34 medici hanno lanciato un sito internet e raccolto firme contro l’eutanasia per malati di demenza. Poi il 10 febbraio hanno pubblicato un appello, definito localmente «senza precedenti» su Nrc. L’appello è stato firmato già da 350 medici: «Fare un’iniezione mortale a un malato di demenza in stato avanzato, solo sulla base di una dichiarazione anticipata? A qualcuno che non è in grado di confermare se vuole morire? No, noi ci rifiutiamo. La nostra reticenza morale a porre fine alla vita di un essere umano indifeso è troppo grande».

ANCHE MEDICI PRO-EUTANASIA. Tra i firmatari ci sono anche molti medici di Scen, associazione che offre consulenza, sostegno e aiuto pratico e legale a chi vuole morire. Il dibattito è stato aperto ma il risultato è incerto, dal momento che i sostenitori dell’eutanasia, di fronte al caso dell’anziana uccisa contro la sua volontà, hanno già risposto affermando che «si tratta di un caso isolato».

Foto malato tratta da Shutterstock

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
Sulle tracce di Cristo - Viaggio in Terrasanta con don Luigi Giussani

Tempi Motori – a cura di Red Live

Nata dalla collaborazione con Toyota e sviluppata sulla base della piattaforma modulare EMP2 del Gruppo francese PSA, la monovolume Citroën SpaceTourer è in grado di ospitare sino a 9 persone complice la disponibilità di tre taglie – come le magliette – del corpo vettura. Tanta duttilità viene ora rafforzata dal debutto, in occasione del Salone […]

L'articolo Citroën SpaceTourer 4×4 Ë: spazio al fuoristrada proviene da RED Live.

Cilindrata inusuale, propulsore fuori dagli schemi: 5 cilindri in linea, 20V, 2.480 cc, distribuzione a doppio albero a camme in testa con variatori di fase a regolazione idraulica, iniezione diretta della benzina e sovralimentazione mediante turbocompressore a gas di scarico in grado di raggiungere una pressione massima di 1,2 bar. La nuova Audi RS3 Sportback è […]

L'articolo Audi RS3 Sportback scopre le zanne proviene da RED Live.

Arriverà a inizio autunno la nuova crossover Volvo XC40. Una vettura fondamentale nel processo di rilancio del marchio svedese messo in atto dalla cinese Geely. Concorrente diretta di Audi Q3, BMW X1 e Mercedes-Benz GLA, costituirà il punto d’approdo di un progetto globale, basato sull’inedita piattaforma CMA (Compact Modular Architecture) che consentirà di ospitare ogni […]

L'articolo Volvo XC40: la prima elettrica del marchio svedese proviene da RED Live.

La concept americana è la prima vettura elettrica a guida autonoma del Gruppo Fiat-Chrysler. Lo smartphone assume un ruolo dominante nella gestione dell’auto. Portata all’estremo la personalizzazione dei servizi a bordo.

L'articolo Chrysler Portal: immagina il futuro proviene da RED Live.

Il racing game di Slightly Mad Studios torna a rombare su console e PC con oltre 170 auto, 60 tracciati, meteo dinamico e nuove funzionalità.

L'articolo Project CARS 2: una marcia in più! proviene da RED Live.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana