Google+

Olanda. L’appello «senza precedenti» di 350 medici contro l’eutanasia ai dementi

febbraio 16, 2017 Redazione

Tra loro anche molti dottori favorevoli alla buona morte. «Noi ci rifiutiamo di uccidere un malato di demenza indifeso solo sulla base di un testamento biologico»

eutanasia-malato-ospedale-terminale-shutterstock

Più di 350 medici hanno firmato un appello in Olanda perché si cessi di «porre fine alla vita di esseri umani indifesi». I dottori vogliono che venga abolita l’ultima estensione dell’eutanasia, che permette anche alle persone dementi in stato avanzato di essere uccise, purché abbiano firmato un testamento biologico (le Dat tanto discusse anche in Italia).

UCCISA CONTRO LA SUA VOLONTÀ. L’appello è stato scritto dopo la diffusione a fine gennaio di uno dei casi più scandalosi di eutanasia mai venuto a conoscenza dell’opinione pubblica. In Olanda, una donna anziana affetta da demenza che aveva chiaramente fatto intendere di non desiderare la morte, è stata uccisa dopo essere stata drogata di nascosto dal medico. Svegliatasi nonostante il sonnifero, si è ribellata invano all’iniezione, praticata dal medico mentre i familiari la tenevano ferma bloccata. La Commissione di controllo dell’eutanasia per la prima volta ha passato il fascicolo ai magistrati, chiedendo però di «non punire il dottore».

«NOI CI RIFIUTIAMO». Nel paese dove la buona morte è legale dal 2002, 34 medici hanno lanciato un sito internet e raccolto firme contro l’eutanasia per malati di demenza. Poi il 10 febbraio hanno pubblicato un appello, definito localmente «senza precedenti» su Nrc. L’appello è stato firmato già da 350 medici: «Fare un’iniezione mortale a un malato di demenza in stato avanzato, solo sulla base di una dichiarazione anticipata? A qualcuno che non è in grado di confermare se vuole morire? No, noi ci rifiutiamo. La nostra reticenza morale a porre fine alla vita di un essere umano indifeso è troppo grande».

ANCHE MEDICI PRO-EUTANASIA. Tra i firmatari ci sono anche molti medici di Scen, associazione che offre consulenza, sostegno e aiuto pratico e legale a chi vuole morire. Il dibattito è stato aperto ma il risultato è incerto, dal momento che i sostenitori dell’eutanasia, di fronte al caso dell’anziana uccisa contro la sua volontà, hanno già risposto affermando che «si tratta di un caso isolato».

Foto malato tratta da Shutterstock

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Se l’elettrico costituisce il futuro della mobilità, la tecnologia ibrida plug-in è figlia del presente. Rappresenta infatti la massima espressione del compromesso tra propulsione tradizionale e a zero emissioni. Un’auto ibrida plug-in non è altro, del resto, che un’auto ibrida, quindi dotata di un powertrain composto dall’interazione tra due motori – il primo a combustione […]

L'articolo Hyundai Ioniq Plug-in: praticamente astemia proviene da RED Live.

She’s back. Dopo quasi vent’anni d’assenza, la BMW Serie 8 è di nuovo tra noi. La coupé di Monaco, destinata a collocarsi al vertice della gamma del costruttore tedesco, arriverà nelle concessionarie nel 2018, ma le linee sono già state svelate in occasione del Concorso d’eleganza di Villa d’Este. Chiamata a sfidare rivali blasonate quali […]

L'articolo BMW Serie 8: classe cattiva proviene da RED Live.

Un accessorio può fare la differenza? Snob Milano, giovane realtà della provincia di Varese, ne è convinta. E difatti rimpolpa il suo catalogo, già ricco di occhiali da sole e da vista, con le due nuove maschere da moto Café Bubble e Café Flat, ricercate nel design e nei contenuti tecnici.  I punti in comune  Amate […]

L'articolo Snob Milano Café Bubble e Café Flat proviene da RED Live.

Il Wörthersee Meeting, vale a dire il più grande raduno tuning dedicato alle vetture del Gruppo VW, è da sempre una ghiotta occasione per i dipendenti della Casa tedesca per mostrare al mondo delle concept che, spesso, anticipano i modelli destinati a entrare in produzione. Così è avvenuto per la Golf GTI Clubsport. E così […]

L'articolo VW Golf GTI First Decade: la prima volta dell’ibrido proviene da RED Live.

La SUV nipponica si rinnova puntando su di una linea aggressiva e un telaio dalla superiore rigidità torsionale. Confermata la gamma motori che ai benzina 2.0 e 2.5 vede affiancarsi un 2.2 td. Debutta il sistema G-Vectoring Control.

L'articolo Mazda CX-5: a me gli occhi proviene da RED Live.

Strategie di Content Marketing - Video Academy di MailUp - banner iscrizione
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana