Google+

Natale inglese sotto il segno dell’inflazione, anche il tacchino non è più lo stesso

novembre 5, 2012 Elisabetta Longo

Si prospetta un 25 dicembre all’insegna della crisi. Tutto costa di più, soprattutto il cibo necessario per il consueto pranzo di Natale. Per non parlare dei regali per i bambini.

Non è ancora giunto il periodo dei calendari dell’Avvento che già in giro si vedono i primi addobbi natalizi, i panettoni sono già spuntati nei supermercati, le prime timide luminarie fanno capolino per le strade. Ma sarà anche quest’anno un Natale all’insegna della crisi?

L’INFLAZIONE. In Gran Bretagna se lo chiedono già da un po’, sopratutto vedendo come l’inflazione continua a salire. Per un pranzo di Natale, per lo meno decente, si stima che ogni famiglia inglese spenderà il 10 per cento in più dell’anno scorso, per un totale di 93 sterline. Tale risultato, riportato dal Sunday Times, si ottiene facendo la media dei prodotti più acquistati a dicembre in 25 catene differenti di supermercati: il tacchino, che lo scorso anno costava 51 sterline, quest’anno ne costa 55, un pacchetto di polpette costa 1,43 sterline, contro le 1,11 del 2011.

IL KINDLE DEI DESIDERI. Perfino gli snobbatissimi cavoletti di Bruxelles sono saliti del 42 per cento, a causa di un raccolto funestato da un’estate molto piovosa, e anche le patate, colonna portante di ogni menù, sono salite di un quarto del loro prezzo usuale. «Comprare un tacchino intero, al posto delle varie parti singole, vi farà però risparmiare», dice il responsabile del pollame britannico Paul Kelly. Regalate quindi tacchini al posto di nuove costosissime meraviglie tecnologiche, che a breve verranno prese d’assalto. L’oggetto del desiderio del momento, il lettore Kindle, compratissimo su Amazon, costava 89 sterline nella versione dell’anno scorso, mentre la versione rilasciata quest’anno ne costerà 129 (159 euro). A ben guardare, pur sempre meno di un tablet Apple o Samsung. Il lettore multimediale più richiesto dai bambini invece si chiama Innotab 2 ma, pur essendo un giocattolo, costa quanto un prodotto per adulti. L’albero di Natale sotto cui gli inglesi piazzeranno i miseri regali di quest’anno, per fortuna, ha conservato lo stesso prezzo dell’anno scorso. Sempre che non vogliate riciclarlo.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line è una suv compatta per chi va sempre di corsa ma non per questo manca di praticità. Si parte da 46.000 euro.

L'articolo Prova Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line proviene da RED Live.

Mentre tutti sono sotto l’ombrellone, la Casa varesina presenta le ultime due moto che mancavano all’appello dell’Euro4: le F3 (675 e 800) e la Dragster 800 RR. E con l’occasione…

L'articolo MV Agusta F3 e Dragster 800 RR Euro4 proviene da RED Live.

La fame del colosso indiano Bajaj sembra non avere fine: dopo aver conquistato il 49% del Gruppo KTM, ora punta a un noto Marchio inglese. Nasce così la partnership (commerciale) Triumph e Bajaj

L'articolo Triumph e Bajaj, insieme per le piccole proviene da RED Live.

Black Jack, come il gioco d’azzardo che coinvolge banco e giocatori. In questo caso, però, il ruolo del casinò viene interpretato dalla Opel e l’oggetto del desiderio non è il classico “21”, bensì la city car Adam in edizione speciale. L’inedito allestimento Black Jack, che esalta l’inclinazione alla personalizzazione tipica dell’utilitaria tedesca, porta in dote […]

L'articolo Opel Adam Black Jack: scommessa vinta proviene da RED Live.

Dopo il successo ottenuto con la 300, Beta allarga ulteriormente la gamma delle enduro “facili”: ora è il momento della Beta XTrainer 250, moto facile per alcune soluzioni ma comunque capace di grandi cose

L'articolo Beta Xtrainer 250 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana