Google+

Il paese visto dal campanile

novembre 17, 2014 Marina Corradi

Già da ragazza mi piaceva salire nei luoghi più alti delle città, e guardarle da lassù. Dall’alto, una città si svela nei suoi tetti, e nel confronto col cielo.

L’altra mattina in un paese della Valtellina il parroco, che ero andata a trovare, mi ha portato sul campanile della quattrocentesca chiesa madre. Già da ragazza mi piaceva salire nei luoghi più alti delle città, e guardarle da lassù. Dall’alto, una città mostra la struttura originaria, che si diparte spesso come una ragnatela dal duomo: con vicoli stretti, addossati l’uno all’altro, quasi a cercare protezione sotto al campanile. Dall’alto, una città si svela nei suoi tetti, e nel confronto col cielo.

Contenta dunque sono passata per la porticina della chiesa che dà accesso alla torre (la grossa vecchia chiave arrugginita stava nascosta sopra a uno stipite, probabilmente da sempre). Era buio, l’andito, e polveroso: pareva di entrare in un tempo remoto, con quelle scalette di legno vecchissimo che ai nostri passi gemevano come anime sofferenti. Non c’erano più le corde, ma nella penombra mi era facile immaginare i campanari che le tiravano sapientemente: a festa, a Pasqua, e lente e gravi, nei giorni di lutto e di morte. Col fiatone siamo sbucati nella cella campanaria, accanto a grosse benigne campane. Giù in basso, il paese e la valle, distesi in pace in una mattina di sole.

E davvero le vecchie case sembravano addossate alla chiesa come un gregge al pastore, a difesa dagli antichi eserciti che calavano dai valichi. In quel momento è scoccato il mezzogiorno, e le campane hanno preso a suonare, generose, tonanti. Materne scolte di guardia, dall’alto, per sempre, mi sono sembrate.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

“All for freedom, freedom for all”. È il nuovo motto di Harley-Davidson che intende sedurre anche chi non è (ancora) un motociclista

L'articolo Harley-Davidson, nuovo slogan proviene da RED Live.

Nel bel mezzo di Agosto, la Casa di Iwata lancia un criptico video teaser che anticipa quanto verrà svelato il 6 settembre alle 17:00: la Yamaha T7

L'articolo Yamaha T7, il video teaser proviene da RED Live.

Si chiama Nolan N90-2 ed è l’apribile entry level di Nolan. Adatto sia all’utilizzo in città sia per un lungo viaggio, costa 269,99 euro

L'articolo Nolan N90-2, apribile entry level proviene da RED Live.

I fiori mai sbocciati dell’automobilismo mondiale No, loro non ce l’hanno fatta. Non sono riuscite ad arrivare in produzione, perse nei meandri delle logiche commerciali, del marketing, degli eventi globali o, semplicemente, dell’indecisione dei costruttori. Sono quelle centinaia di concept car – o prototipi che dir si voglia – realizzati in piccolissimi numeri, quando non […]

L'articolo Le auto che non sono mai nate proviene da RED Live.

La Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line è una suv compatta per chi va sempre di corsa ma non per questo manca di praticità. Si parte da 46.000 euro.

L'articolo Prova Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana