Google+

Manovra bis: si punta tutto sulle misure antievasione – RS

settembre 2, 2011 Redazione

Giulio Tremonti presenta la manovra bis di Ferragosto completata. Soddisfatto: «C’è proporzionalità tra tasse e tagli di spesa». Inasprite le misure contro l’evasione: carcere per i grandi evasori fiscali, pubblicazione online dei redditi dei cittadini, obbligo di dichiarare i riferimenti dei conti correnti bancari,gli introiti recuperati dai Comuni resteranno a loro

Ieri il ministro dell’Economia Giulio Tremonti si è presentato sorridente in Senato per dare notizia del completamento della manovra bis di Ferragosto. «Nella manovra c’è una proporzionalità tra tasse e tagli di spesa ed è garantita l’assoluta invarianza dei saldi» spiega in conferenza stampa. «Il testo che sarà approvato coincide con quello iniziale con due sole differenze».

“La prima riguarda il gettito della «Robin Hood tax», il prelievo fiscale a carico delle imprese energetiche, «che non sarà più diviso tra ministeri ed enti locali, ma andrà solamente a beneficio delle autonomie». Che potrebbero dunque vedersi scontare almeno 1,8 miliardi di euro di tagli alla spesa nel 2012″ (Corriere, p. 2).

“La seconda modifica, ha spiegato Tremonti, riguarda il contributo di solidarietà sui redditi più alti. «Al posto del quale è stato messo in piedi un apparato di norme antievasione di grande efficacia», dice il ministro. (…) Una nuova stretta sull’elusione e l’evasione fiscale, quando in molti erano pronti a scommettere su un nuovo condono: l’aumento delle imposte sulle cooperative e le società di comodo, sottoposte a maggiori controlli e soprattutto ad una valutazione discrezionale della reale attività da parte del fisco, il carcere per i grandi evasori fiscali (non ci sarà più la sospensione condizionale della pena), la pubblicazione online dei redditi dei cittadini da parte dei Comuni, un loro maggior coinvolgimento nella lotta all’evasione, l’obbligo di dichiarare insieme ai redditi i riferimenti dei conti correnti bancari e degli altri rapporti intrattenuti con gli operatori finanziari” (Corriere, p. 2).

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Sulla breccia da 39 anni, la Classe G ha saputo resistere alle mode puntando su robustezza, affidabilità e su alcuni clienti... "importanti"

L'articolo Classe G, la storia “sporca” della off road Mercedes proviene da RED Live.

DNA OFFROAD Al Salone di Detroit 2018 la Casa della Stella ha presentato la Nuova Mercedes Classe G. Che non ha tagliato in modo brusco i ponti con il passato e – tranquilli –  non si è rammollita: a lei, le SUV moderne fanno davvero un baffo. Nel senso che la G continua ad essere […]

L'articolo Nuova Mercedes Classe G 2018: nel solco della tradizione proviene da RED Live.

Seppur presentato nel 2016, il sistema di trazione integrale della Focus RS è tutt’oggi una soluzione ingegneristica avanzata ed è raro trovarne una descrizione chiara e completa. Siete sicuri di avere capito come funziona? Leggete per scoprirlo!

L'articolo Magia elettronica! La trazione integrale della Ford Focus RS proviene da RED Live.

In attesa della prova ecco le prime informazioni sul test che ci vedrà a Valencia in sella alla nuova Ducati Panigale V4

L'articolo Ducati Panigale V4 in attesa della prova proviene da RED Live.

Al volante della SUV “low cost” che migliora nei contenuti e nella guida mantenendo invariato il prezzo. Dacia ha vinto di nuovo la scommessa e ora offre una Duster più appetibile che mai

L'articolo Prova Dacia Duster 2018 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download