Google+

Mafia, Alfano: «Pronti a inasprire il 41 bis per i boss»

dicembre 16, 2013 Chiara Rizzo

Il vicepremier in un’audizione della Commissione antimafia in prefettura a Milano: «Le mafie principale fattore del mancato sviluppo del Sud. Ma l’Expo 2015 sarà “mafia-free”»

Il vicepremier e ministro dell’Interno Angelino Alfano annuncia un «Expo mafia-free» nel corso di un’audizione alla Commissione antimafia in prefettura a Milano. È l’occasione per il vicepremier di annunciare anche misure più dure nel contrasto alla criminalità organizzata: «I boss devono sapere che, se proveranno a far uscire informazioni o ordini dal carcere, lo Stato non avrà nessuna timidezza per impedirlo ed è pronto a rendere più dura la normativa sul 41 bis».

LA MINACCIA DI RIINA. Nei giorni scorsi Alfano aveva già espresso l’intenzione di irrigidire il 41bis ai boss della mafia come Totò Riina, che secondo alcune guardie carcerare minacciava di far uccidere uno dei pm di Palermo. Oggi è ritornato dunque sull’argomento, aggiungendo la solidarietà «ai quattro magistrati sotto protezione» e la rassicurazione che ogni livello di protezione sarà altissimo. Poi il vicepremier ha aggiunto che «Le organizzazioni criminali rimangono uno dei principali fattori di sottosviluppo del Mezzogiorno, la più grave minaccia alla libertà economica delle aree produttive del Paese»: «nonostante – ha proseguito Alfano – il progressivo affidamento delle loro attività abbia consentito alle mafie di proiettarsi con successo nello spazio immateriale degli scambi finanziari e delle relazioni d’affari, il tratto che le contraddistingue da ogni altro sodalizio criminale resta tuttora legato al controllo fisico del territorio, da cui deriva potere e prestigio».

TALENTI SENZA MAFIA. Alfano ha anche assicurato un impegno altissimo contro ogni infiltrazione mafiosa durante l’Expo 2015: «L’Italia potrà mettere in mostra tutti i suoi talenti – ha detto – nella consapevolezza che avremo profuso ogni sforzo necessario per essere all’altezza delle diffuse attese. È un obiettivo che ci vede tutti impegnati. Dimostreremo che si può realizzare un grande evento senza partecipazione mafiosa e senza lucro criminale».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. È il nuovo motto di Harley-Davidson che intende sedurre anche chi non è (ancora) un motociclista

L'articolo Harley-Davidson, nuovo slogan proviene da RED Live.

Nel bel mezzo di Agosto, la Casa di Iwata lancia un criptico video teaser che anticipa quanto verrà svelato il 6 settembre alle 17:00: la Yamaha T7

L'articolo Yamaha T7, il video teaser proviene da RED Live.

Si chiama Nolan N90-2 ed è l’apribile entry level di Nolan. Adatto sia all’utilizzo in città sia per un lungo viaggio, costa 269,99 euro

L'articolo Nolan N90-2, apribile entry level proviene da RED Live.

I fiori mai sbocciati dell’automobilismo mondiale No, loro non ce l’hanno fatta. Non sono riuscite ad arrivare in produzione, perse nei meandri delle logiche commerciali, del marketing, degli eventi globali o, semplicemente, dell’indecisione dei costruttori. Sono quelle centinaia di concept car – o prototipi che dir si voglia – realizzati in piccolissimi numeri, quando non […]

L'articolo Le auto che non sono mai nate proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana