Google+

Gotti Tedeschi: «L’economia non cresce perché non facciamo figli»

ottobre 26, 2011 Massimo Giardina

L’economista Ettore Gotti Tedeschi spiega perché siamo in crisi e perché l’Italia è più virtuosa di altri paesi: «L’economia non crolla per la finanza, noi abbiamo fatto troppa finanza perché non cresceva più l’economia. La causa principale è il tasso di natalità decrescente. L’Italia non è messa poi così male. Siamo stati molto più bravi di altri nel controllo della spesa pubblica»

«L’Italia non è messa poi così male. Siamo stati molto più bravi di altri paesi nel saper controllare la spesa pubblica e la crescita dell’indebitamento». Interviene così l’economista Ettore Gotti Tedeschi a Radio Tempi, durante il programma Gli spari sopra, e spiega il suo commento distinguendo tre entità: famiglie, imprese e Stato. Le prime due sono «virtuose», la terza si aggiudica invece una maglia nera.

«Le famiglie negli ultimi vent’anni sono state costrette a sacrificare crescita e risparmio, sono state ignorate e in alcuni momenti penalizzate, dovendo pensare loro ai figli che non trovavano lavoro e agli anziani». Le imprese, ricorda l’economista, «sono riuscite a stare in piedi senza una grande attenzione del mondo della finanza, sia per quanto riguarda le immissioni di capitali, sia per la concessione di finanziamenti». Il debito totale, ricorda poi Gotti Tedeschi, è determinato dalla somma dei debiti dello Stato, delle famiglie, delle istituzioni finanziarie e delle istituzioni industriali. «Non si deve solo guardare al debito pubblico. In altri paesi sono aumentati i debiti delle entità finanziarie, mentre negli Usa si sono indebitate le famiglie che hanno successivamente trasferito il loro passivo al sistema bancario. Lo stato americano, per salvare la situazione ha nazionalizzato il debito». In Italia, invece, sta avvenendo il processo opposto: «E’ in corso la privatizzazione del debito, basta pensare alla tassa patrimoniale».

Tutta colpa della finanza? «No» continua Gotti Tedeschi parlando delle ragioni che hanno portato alla crisi. «Il crollo dell’economia non nasce perché abbiamo fatto troppa finanza, noi abbiamo fatto troppa finanza perché non cresceva più l’economia. La causa principale è il tasso di natalità decrescente occidentale. Negli ultimi 25 anni la nostra porzione di mondo ha rifiutato la crescita demografica e questo ha comportato in primis un crollo dello sviluppo e il conseguente aumento dei costi fissi assorbiti poi dalle tasse».

Su quest’ultimo tema, Giovanni Paolo II Benedetto XVI e il card. Angelo Scola sono stati preveggenti perché «se si interrompe la crescita delle persone in modo organico, come fa a crescere il Pil?».

Ascolta l’intervista integrale a Ettore Gotti Tedeschi
[podcast pid=65/]

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Opel torna nel segmento delle SUV medie. E lo fa sbattendo la porta con tanta forza da far tremare i vetri. La nuova Grandland X, terzo atto della saga X dopo Mokka X e Crossland X, è una vettura concreta, spaziosa, confortevole e ben rifinita. Oltretutto forte di un design piacevole. Caratteristiche che, di per […]

L'articolo Prova Opel Grandland X proviene da RED Live.

L’ingresso di Fiat nel segmento dei Pick-up avviene grazie a una importante e strategica collaborazione con Mitsubishi di cui il Fullback è “figlio legittimo”. Stringendo una intelligente partnership con chi è stato ritenuto il miglior interprete di questa filosofia, Fiat ha infatti potuto entrare sul mercato dalla porta principale con un mezzo che, già in […]

L'articolo Prova Fiat Fullback LX 180 CV, buona la prima proviene da RED Live.

Pirelli ci riprova. Dopo il lancio degli pneumatici da bici P Zero Velo riparte dal ciclismo il progetto Pirelli Design, avviato dall’azienda per valorizzare il suo bacino di conoscenze in fatto di tecnologia. Procede dunque in questa direzione la nuova capsule collection con la collaborazione di Castelli, azienda italiana con più di quarant’anni di storia vissuta […]

L'articolo Pirelli Design e Castelli insieme per una collezione speciale proviene da RED Live.

Le due rappresentanti heritage della Casa di Iwata si tingono di nuovi colori e richiamano ancora di più il passato: sono le Yamaha XSR700 e XSR900 2018

L'articolo Yamaha XSR700 e XSR900 2018 proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. La prova della nuova gamma Softail comincia così, all’insegna di un motto indiscutibilmente americano. Oltre alle suggestioni culturali, però, c’è altro: otto modelli del tutto inediti, progettati ex novo per essere attuali oggi e soprattutto domani. Nel futuro di Harley-Davidson, infatti, ci saranno 100 nuovi modelli in 10 anni. […]

L'articolo Prova Harley-Davidson gamma Softail 2018 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana