Google+

È scomparso il principio di autorità. Cioè sono scomparsi gli uomini autorevoli

gennaio 14, 2017 Emanuele Boffi

Il relativismo ha finito per consegnarci un mondo di cartapesta, preda della dittatura della maggioranza o della legge della giungla

Articolo tratto dal numero di Tempi in edicola (vai alla pagina degli abbonamenti) – Chi può dare torto a Susanna Tamaro? «L’educazione è la vera e grande emergenza nazionale» ha scritto sul Corriere della Sera. E ha parlato proprio di “educazione” e non di “istruzione”, perché la prima si occupa di «formare, con l’insegnamento e con l’esempio, il carattere e la personalità dei giovani, sviluppando le facoltà intellettuali e le qualità morali secondo determinati princìpi», la seconda si limita a «far apprendere a qualcuno le nozioni di una disciplina».

Dunque ha ragione la scrittrice a sottolineare come oggi il problema principale – nella scuola ma non solo, nei confronti dei giovani ma non solo – è che sia riconosciuto un «principio ormai scomparso da ogni ambito della vita civile: il principio di autorità». Eppure. Come è possibile oggi ristabilirne il rispetto in un mondo che non riconosce alcun valore alla tradizione, nessuna verità, nessuna evidenza? Nel suo tentativo di debellare l’autoritarismo, il relativismo ha finito per consegnarci un mondo di cartapesta, preda della dittatura della maggioranza o della legge della giungla, dove a decidere è ancora il più forte.

L’autorità non può essere dunque ripristinata con procedure (il politicamente corretto), per imposizione (autoritarismo) o con richiami moralistici (clericalismo). Autorevole può essere considerato solo chi comunica un senso del vivere che sia verificabile dall’interlocutore. Il punto, quindi, non è trovare i princìpi su cui siamo tutti d’accordo (impossibile), ma sapere per cosa si vive e essere disposti a metterlo al vaglio dell’esperienza altrui. Il rimedio alle bolle della post-verità non sono i decaloghi europei o grillini, ma uomini liberi che ci spronino a verificare (cioè rendere vero per noi) quel che ci dicono.

Foto Ansa

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Evolvere senza stravolgere può essere considerato il pensiero che ha portato alla nascita della V2-R. Rispetto alla V1-R, infatti, non sono molte le differenze che si percepiscono a un primo sguardo ma si tratta tuttavia di interventi mirati a renderla attuale e migliorarne le prestazioni. DNA IMMUTATO Punti fermi del nuovo progetto sono quelli che […]

L'articolo Nuova Colnago V2-R, cuore racing proviene da RED Live.

KTM rivoluziona il mondo dei motori a 2 tempi con l'introduzione dell'iniezione sui modelli Enduro competition per il 2018. Le abbiamo provate scoprendo che il 2T ha ancora davvero molto da dire.

L'articolo Prova KTM EXC TPI 2018 proviene da RED Live.

PRONTI A PARTIRE Arriva l’estate e per molti viene il momento di fare finalmente qualche viaggio con la moto del cuore, spesso usata durante l’anno solo per il tragitto casa-ufficio o poco più. Un fine settimana, magari, o anche una vera e propria vacanza, che ha tutti i presupposti per restare memorabile. Spostarsi su due […]

L'articolo 10 consigli per i viaggi in moto proviene da RED Live.

Dopo aver debuttato sulle sorelle/gemelle arancio, il motore 2 tempi sbarca anche sulla gamma enduro Husqvarna 2018

L'articolo Gamma enduro Husqvarna 2018 proviene da RED Live.

Dopo aver visto lo stupendo Cento10Air Ramato guidato da Pippo Pozzato al Giro del centenario, mi sono ancor più convinto che non occorre guardare oltre l’Oceano per ritrovarsi a sbavare su una bicicletta. Wilier è uno di quei marchi che sta lavorando bene, assai, e il grande successo che riscuote anche oltre i nostri confini, a parte […]

L'articolo Prova Wilier Triestina Cento10Air proviene da RED Live.

Strategie di Content Marketing - Video Academy di MailUp - banner iscrizione
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana