Google+

Don Evandro al Po col “Cristo parlante” di don Camillo: «La preghiera non è superstizione, ma affidamento a Dio»

novembre 19, 2014 Redazione

Suggestivo e curioso gesto de parroco di Brescello che, come il don Camillo di Guareschi, ha organizzato una processione fino al fiume. Ma è bene leggere anche la comunicazione che ha mandato ai fedeli

Oggi tutti i quotidiani parlano del suggestivo e curioso gesto di don Evandro Gherardi, parroco di Brescello, che, come il don Camillo di Guareschi, ha organizzato una processione fino al Po per chiedere la protezione contro il maltempo. Don Evandro ha portato con sé proprio il crocefisso del “Cristo parlante” del film, come vedete dal filmato della Gazzetta di Reggio pubblicato qui sotto.

Ma, è bene sottolinearlo, il gesto di don Evandro, è stato soprattutto un gesto di preghiera, come si desume dalla comunicazione con cui il parroco ha invitato i fedeli alla processione: «Dopo gli eventi luttuosi di questi giorni a causa del maltempo – ha scritto il sacerdote -, dopo la giusta decisione delle autorità di sgomberare Ghiarole, dopo l’allerta per una nuova ondata di piena del fiume Po, insieme a don Andrea, Vice Parroco dell’Unità pastorale di Brescello, Lentigione con Sorbolo Levante, ho deciso di indire una giornata di preghiera martedì 18 novembre 2014 per: le vittime del maltempo in Italia; chiedere a Dio di proteggerci dal pericolo di alluvioni; chiedere a Dio di saper rispettare l’ambiente naturale, da Lui creato e a noi dato in consegna». Per questo don Evandro ha invitato a pregare «nelle famiglie e nelle case, soprattutto con gli anziani e i bambini; nella chiesa parrocchiale di Brescello, aperta dalle ore 6.30 del mattino per tutto il giorno, davanti al “Crocefisso parlante di don Camillo”, concludendo con la S. Messa alle ore 18.00; con la benedizione straordinaria del Po, portando in processione il “Crocefisso parlante di don Camillo”, partendo alle ore 15.30 dalla chiesa parrocchiale per arrivare sull’argine maestro del “grande fiume». E, infine, ha concluso con un ammonimento di grande valore: «La preghiera non è un atto di superstizione, ma di affidamento totale a Dio, soprattutto nei momenti di pericolo e di dolore! L’invito è rivolto alle vicine comunità reggiane, parmensi e mantovane, oltre che a tutto il nord Italia».

Qui, di seguito, invece, pubblichiamo due video che ripropongono le celebri (e divertenti) sequenze del film.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

22 Commenti

  1. yoyo says:

    Ora il Crocifisso è diventato davvero parte integrante della pietà popolare di Brescello. Ed è davvero molto bello. Conferma la capacità dei messaggi autentici, come i film di don Camillo, di creare civiltà, comunità, vera tradizione.

  2. Shiva101 says:

    Affidarsi ad una o più divinità è la definizione del termine superstizione, indipendente dal nome e dal tipo di divinità.

    Il termine venne impiegato da Cicerone nel De natura deorum per indicare coloro che insistentemente si rivolgevano alla divinità con preghiere (affinché serbassero i loro figli “superstiti” (cioè sani e salvi)).

    Da qui il termine, come espressione di atteggiamento di pavido uso del soprannaturale con lo scopo di scamparla.

    E infatti voi cattolici sperate di salvarvi affidandovi alle varie divinità, SSanto, Madonna, Cristo ecc..

    Pertanto il Don Evandro e Yoyo hanno TOPPATO: pregare e affidarsi a dio è pura superstizione.
    E il crocefisso non è bello, è irrispettoso nei confronti della persona di Gesu, che NON vi appartiene e di cui DOVRESTE avere rispetto

    Siccome voi non sapete neanche come si scrive la parola rispetto abusate del corpo di Gesu per i vostri puerili e miseri interessi, per incutere pietà e senso di colpa, immaginando e credendo di mangiarvelo sperando di ottenere superpoteri ecc…

    Mi spiace per voi ma siete su un binario morto.

  3. lucillo says:

    niente di male. significa che anche i parroci guardano le previsioni meteo.

  4. Shiva101 says:

    Tutte le volte che rimanete in silenzio o capaci solo d’insultare date la prova definitiva che vi è stata detta la verità.

    • yoyo says:

      Tu, a parte insultare, cosa fai? Anche voi induisti avete il vostro Gange.

      • lucillo says:

        Forte Yoyo! In questo caso hai proprio trovato l’esempio giusto!!!

        • yoyo says:

          Io, Lucillo, intendevo mettere in evidenza che i seguaci del dio Shiva vanno oltre la benedizione delle acque. Il gange è considerato sacro. Non può prendere in giro i cristiani che pregano il loro Dio per tutelarsi dal Po e poi venerare come divinità un elemento della natura. L idolatra è lui.

          • LU says:

            Idolatri tutti gli adoratori, a prescindere.
            Ciò detto la mia non era una presa in giro. Al contrario ho trovato il tuo paragone particolarmente azzeccato, non so se volontariamente ma il risultato è comunque ottimo.
            D’altra parte io non ho mai votato gli adoratori del dio-po’, ne con coloro che han votato quelli che con loro hanno condiviso responsabilità di governo; quindi più di altri posso permettermi un po’ di ironia.

    • Kan63 says:

      Shiva, ti insultiamo per adeguarci al tuo modo di ragionare, se tu avessi dato prova di avere delle capacità logiche potremmo discutere con te in maniera logica ma ad ogni bestia si risponde con il suo verso.

    • EquesFidus says:

      Disse la persona che ha fatto del trolling su tempi.it la sua missione di vita, e che piange come un neonato se qualcuno gli risponde per le rime. Vai a farti una vita ed abbozzala, ché abbiamo da pensare a questioni più serie del tuo delirio.

      • Shiva101 says:

        Non ho insultato, vi ho spiegato che anche le preghiere cristiane con cui vi affidate alle vostre divinità (che sono tre in una!), sono anch’esse pura superstizione, e che il crocefisso non porta rispetto al corpo di Gesu!

        Non avete argomenti,
        non è in grado di rispondere nenache il papa che ad una domanda sul cataclisma di Fukushima, B16 disse appunto, nella finta intervista televisiva, di non avere nessuna risposta.

        Se per voi è troppo difficile accettare la realtà dei fatti non posso farci niente fatevi aiutare da uno psicologo.

        • EquesFidus says:

          Peccato che 1) Dio sia uno solo in tre Persone (quindi tre Persone un unico Dio), Padre, Figlio e Spirito Santo, non quella cosa abominevole che avevi scritto sopra (Santo, Madonna e Cristo… Ma che è? Di quale religione stai vaneggiando?).
          2) Veramente per superstizione s’intende una credenza di natura irrazionale, non religiosa.
          3) Il crocifisso mostra le ferite di Nostro Signore e cosa ha comportato la Sua morte per noi, ed è uno dei simboli cristiani più rispettati e venerati al mondo. Questa tua tesi è superstiziosa (=irrazionale).
          4) Benedetto XVI non disse ciò ma parlò del mistero della teodicea (che è altra cosa rispetto a dire di non sapere le cause del male).
          5) Dallo psicologo vacci tu e vai a farti una vita.

        • EquesFidus says:

          Guarda, uno che insulta la Santa Eucarestia come fai te deve solo stare zitto.

          • Shiva101 says:

            L’ostia non è sacra, è solo un’invenzione umana.. rilassati, è tutto finto!

            B16 disse proprio che non aveva nessuna risposta, l’intervista è pubblica vai a rivederla ma senza REinterpretare le parole o giochetti simili..
            vuoi che ti riporto il virgolettato?

            La superstizione riguarda le preghiere rivolte alle divinità per affidarsi a loro, pensando di influenzare la propria sorte e il proprio futuro (qui o nell’aldila):
            non dipende dal nome o dal numero delle divinità, capisci?

            La tua setta è irrazionale per definizione!

            Fai la prova:
            vai da un medico e digli che sei convinto di mangiare la carna invisibile di una persona defunta piu di 1000 anni fa ma ancora viva in un’altra dimensione
            e vedi che ti dice…
            non ti prescriverà una visita da uno psicolo ma da un BRAVO PSICHIATRA!

            Il crocefisso è irrispettoso nei confronti di Gesu perchè nessuno ricorda una persona cara agonizzante nel letto o su un patibolo..
            voi ne approfittate e ne abusate per fare propaganda..

            Ciao Eques! Tranquillo troverai un bravo dottore capace di curarti!
            Ora sei stanco.. riposati…

        • Kan63 says:

          …Shiva volevo solo ricordarti che devi cercare di andare di corpo tutti i giorni…

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.

Arriva una serie speciale frutto della collaborazione con la rivista femminile Elle. Materiali e colori inediti si accompagnano a un rinforzo di tecnologia a bordo. Prezzi a partire da 13.250 euro

L'articolo Citroën C1 Elle Special Edition proviene da RED Live.

4 metri e sessantuno, tanto spazio interno, trazione integrale e un comfort degno di un’auto executive. Con queste premesse il Traveller 4x4 Dangel si presta a essere una valida alle auto? Lo abbiamo guidato una settimana per capirlo

L'articolo Prova Peugeot Traveller 4×4 Dangel proviene da RED Live.