Google+

Mi hanno raccontato cose da non credere su una certa società di calcio

ottobre 21, 2016 Fred Perri

Ci sarebbe una società che si è trovata con l’autobiografia del suo capitano che minaccia i tifosi e questi, quindi, che minacciano lui

calcio-ansa

Anticipiamo un articolo tratto dal numero di Tempi in edicola da giovedì 20 ottobre (vai alla pagina degli abbonamenti)

Mi hanno raccontato che ci sarebbe una società di calcio che per anni non ha vinto nulla, pur spandendo e spendendo soprattutto in pippe, come un tale brasiliano (30 miliardi) passato alla storia non per le sue imprese sul campo ma per aver posato per una rivista gay con l’aggeggio al vento.

Ci sarebbe una società di calcio che ha fatto pedinare e intercettare un suo giocatore perché non era in grado di controllarlo con la forza della sua solidità, della sua storia, della sua struttura.

Ci sarebbe una società di calcio che cambiava allenatori come gusti di gelato d’estate.

Ci sarebbe una società di calcio che per anni si è lamentata perché ci sarebbe stato un complotto ai suoi danni per cui gli arbitri e le istituzioni politiche avrebbero tramato per favorire l’odiata rivale.

Ci sarebbe una società di calcio che, grazie a un pacco di intercettazioni (dal malloppazzo, però, sono sparite quelle che la riguardavano), ha azzerato i rivali e ha, infine, cominciato a vincere.

Ci sarebbe una società di calcio che, finito il ciclo degli allenatori manager, cioè quelli che di fatto escludevano la società dalle decisioni, è tornata allo stato di prima, acquistando pippe e non vincendo nulla.

Ci sarebbe una società di calcio che non sapendo controllare i suoi giocatori (vedi sopra) ha passato una brutta estate perché il suo giocatore migliore, condizionato dalla procace moglie, faceva casino sul mercato.

Ci sarebbe una società che si è trovata con l’autobiografia del suo capitano (lo stesso di prima) che minaccia i tifosi e questi, quindi, che minacciano lui.

Mi hanno raccontato che ci sarebbe una società così, ma non ho abboccato. Non esiste una società così.

Foto Ansa

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

F1 2017 è un generatore virtuale di adrenalina. Un racing game emozionante e coinvolgente, completamente personalizzabile in base alle proprie esigenze. Il nuovo gioco di Codemasters affina la buona ricetta del 2016 e (ri)propone un solidissimo “simcade”, ovvero un efficace ibrido tra simulazione impietosa e arcade permissivo, immediato e profondo. Il risultato? Senza controllo di trazione […]

L'articolo F1 2017 è pura adrenalina virtuale proviene da RED Live.

Con il nuovo Peugeot Belville, la Casa del Leone s’inserisce in uno dei mercati più floridi in assoluto: quello degli scooter piccoli a ruota alta. È disponibile in due cilindrate (125 e 200) con prezzi a partire da 2.950 euro

L'articolo Prova Peugeot Belville proviene da RED Live.

Che Kia sia un’azienda coreana Doc è assodato ma è altresì vero che il suo quartier generale europeo si trova ad appena 500 metri dall’entrata del Salone di Francoforte. E’ quindi normale che Kia viva la kermesse tedesca in modo speciale, come la fiera di casa, quella in cui sfruttare il fattore campo favorevole per […]

L'articolo Kia Proceed Concept: il futuro passa da qui proviene da RED Live.

Tucano Urbano gioca d’anticipo su EICMA e presenta ora la collezione autunno/inverno 2017/2018. Per chi viaggia in moto 365 giorni all’anno.

L'articolo Tucano Urbano collezione autunno/inverno 2017/2018 proviene da RED Live.

Il prezzo d’attacco è prossimo a 10.000 euro, ma non per questo sono una scelta povera. Ecco una guida alle utilitarie più economiche, performanti e meglio accessoriate.

L'articolo Le migliori auto a 10.000 euro proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana