Google+

Messaggi della categoria Esteri

Tempi.it

Raid italiani sulla Libia, Napolitano: «Bene, non possiamo restare indifferenti»

Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano approva la decisione del governo di bombardare la Libia: «E' il naturale sviluppo della scelta compiuta dall'Italia a metà marzo. Il nostro contributo ha dato nuovi titoli di credito all'Italia nella comunità internazionale e va perciò valorizzato e sostenuto»
Redazione 26 aprile, 2011
Tempi.it

L’Italia bombarderà la Libia – Rassegna stampa/1

Lo annuncia il premier Silvio Berlusconi dopo una telefonata con Barack Obama, a fronte delle insistenze del capo dei ribelli Mustafa Abdul Jalil. Il ministro della Difesa La Russa assicura che non ci sarà mai il rischio di colpire obiettivi civili ma l'obiettivo della missione, come scrive il Washington Post, ormai è "uccidere Gheddafi". Oggi Berlusconi incontra Sarkozy
Redazione 26 aprile, 2011
Tempi.it

Micalessin (Giornale): «Non c’è più spazio per il dialogo con Gheddafi» – Rassegna stampa/3

Gian Micalessin commenta per Tempi la scelta dell'Italia di partecipare ai bombardamenti della Libia: «L'Italia segue la Nato, che ha tentato di mediare con Gheddafi, non c'è riuscita e ora intensifica i bombardamenti. Anche perché la Cina vuole approfittare di questa situazione. La risoluzione Onu è superata, ma è troppo alto il rischio di una guerra di logoramento»
Redazione 26 aprile, 2011
Tempi.it

Siria, Damasco usa i carri armati per reprimere le rivolte – Rassegna stampa/2

Almeno un centinaio le vittime solo nel fine settimana. Il presidente sciita Bashar Assad permette a carri armati e tremila uomini armati di sparare sulla folla per reprimere le rivolte
Redazione 26 aprile, 2011
Tempi.it

Libia, Nato bombarda sala riunioni di Gheddafi a Tripoli: «45 feriti»

Nella notte gli aerei della Nato hanno bombardato nella capitale libica la caserma e residenza di Gheddafi, distruggendo un edificio e danneggiando la sala riunioni. Secondo il regime, sono 45 i feriti, di cui 15 gravi, le conseguenze del bombardamento di Bab-al-Azizia. Per il figlio Seif-al-Islam si tratta di «attentato vile alla vita di Gheddafi»
Redazione 26 aprile, 2011
Tempi.it

Siria, la polizia spara: 88 vittime. Obama: «Stop all’atroce violenza» – Rassegna stampa/1

Dopo la preghiera del venerdì, migliaia di manifestanti in piazza in Siria per protestare contro il regime del presidente Assad, che ha da poco abolito le leggi di emergenza. La polizia ha sparato sulla folla per disperderla, uccidendo oltre 80 persone. Il presidente Usa Barack Obama: «L'atroce ricorso alla violenza deve terminare subito»
Redazione 23 aprile, 2011
Tempi.it

Libia: lealisti di Gheddafi ricevono ordine di ritirarsi da Misurata

Un militare del regime catturato dai ribelli ha rivelato che venerdì è arrivato l'ordine di ritirarsi. Le sue parole confermano quelle del viceministro degli Esteri libico Khaled Kaim: «La situazione a Misurata sarà allentata e ad occuparsene con le buone o le cattive saranno le tribù e la gente di Misurata, non più l'esercito libico»
Redazione 23 aprile, 2011
Tempi.it

Tripoli minaccia: «Se mandate gli istruttori, armeremo i civili» – Rassegna stampa/1

Il regime di Muammar Gheddafi avvisa le forze alleate di non inviare istruttori a Misurata o in qualsiasi altra città, oppure «armiamo i civili per contrastare un attacco da forze di terra della Nato, scateneremo l'inferno. Saremo una palla di fuoco. Faremo cose dieci volte peggiori di quanto accaduto in Iraq». Intanto Hillary Clinton, segretario di Stato Usa, annuncia che l'America invierà droni armati
Redazione 22 aprile, 2011
Tempi.it

Bildu: l’Eta si presenta alle elezioni nei Paesi Baschi sotto falso nome

Alle elezioni autonomiche e locali del 22 maggio prossimo nei Paesi Baschi si è presentato il partito Bildu che, secondo la polizia, include molti candidati di Batasuna, storico partito fiancheggiatore dell'Eta, messo fuorilegge nel 2003. A destare sospetti la disponibilità a coalizzarsi con Sortu, altro partito-maschera di Batasuna
Rodolfo Casadei 22 aprile, 2011
Tempi.it

Libia, ribelli occupano posto di frontiera con la Tunisia a Wazzan

Testimoni hanno confermato l'occupazione da parte dai ribelli libici del posto di frontiera di Wazzan sul versante libico, dopo violenti scontri all'alba con i lealisti di Gheddafi. La Russa sugli addestratori italiani che andranno a Bengasi: «Sono persone che danno nozioni di come un soldato deve muoversi e di come deve usare gli strumenti a sua disposizione»
Redazione 22 aprile, 2011
Pagine:«1...649650651652653...674»
La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Banco alimentare

Tempi Motori – a cura di Red Live

In quattro anni se ne possono preparare tante di novità e i ragazzi californiani non si sono certo risparmiati. A partire dal telaio, che dalla lega di alluminio è passato alla fibra di carbonio, nello specifico UHC Advanced con specifiche Felt, per poter meglio distribuire rigidezza e flex nei punti giusti. NUOVO TELAIO  La fibra […]

L'articolo Felt Compulsion m.y. 2018 proviene da RED Live.

Kia Stinger è un’auto che segna per l’azienda coreana un nuovo approccio: 380 cavalli, quattro posti, design e grinta da sportiva. per questo anche le attività di marketing e comunicazione seguono un percorso diverso. Stinger approda in tv con “Wishlist, il metodo Stinger”, una mini-serie di 3 episodi da 30 minuti, in onda sul NOVE la […]

L'articolo Kia Stinger, mini serie per la tv proviene da RED Live.

Ispirata dalle moto café racer (e non solo), questa edizione limitata vuole segnare un'epoca. Con una personalizzazione originale e stilosa, sia fuori sia dentro l'abitacolo

L'articolo DS 3 Café Racer, quando la DS suona il rock proviene da RED Live.

Ride the revolution, questo il claim della nuova Yamaha Niken. Un claim che abbiamo sperimentato di persona lungo i 280 km di curve austriache di questo test. Tante curve, tante situazioni meteo differenti per scoprire una moto "normale" che fa cose eccezionali.

L'articolo Prova Yamaha Niken <br> la “carver bike” proviene da RED Live.

Pronto per la seconda metà del 2018, questo sistema promette di ridurre emissioni e consumi e arriverà su molti modelli del costruttore coreano. A cominciare dalla SUV compatta con motore a gasolio. Perché il diesel è tutt'altro che morto...

L'articolo Kia, arriva il Mild-Hybrid sul Diesel proviene da RED Live.