Google+

Caso Sea: quanto ci perderanno i milanesi?

marzo 23, 2012 Chiara Sirianni

Carlo Masseroli, capogruppo Pdl a Milano, ha presentato al sindaco dieci domande sulla vendita di Sea. Una risposta dovrebbe arrivare entro la fine di aprile. «In aula c’era un clima incandescente. La giunta vuole coprire la vicenda. Pisapia era molto infastidito».

Quarantacinque giorni. Sono quelli che il sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, ha a disposizione per rispondere sul caso Sea. Nell’occhio del ciclone, come noto, l’ipotesi di reato di turbativa d’asta, rispetto all’acquisto da parte del Fondo F2i, di cui amministratore delegato è Vito Gamberale, di circa il 30 per cento del pacchetto di azioni della Sea (Società per azioni Esercizi Aereoportuali) in portafoglio al Comune di Milano. L’assessore Bruno Tabacci ha spiegato che ora la priorità è quella di trovare le risorse necessarie e ha rivendicato «la totale trasparenza e correttezza delle operazioni compiute». 

Per Carlo Masseroli, capogruppo Pdl a Palazzo Marino, sindaco e assessore «sono in evidente imbarazzo», dice a tempi.it. «I fatti restano e parlano di un accordo per la realizzazione di un bando su misura». Per questo ieri Masseroli ha fatto dieci domande al sindaco. Il tema non era all’ordine del giorno (non è seguito, quindi, alcun dibattito) ma il capo dell’opposizione di centrodestra ha deciso comunque di leggerle e distribuirle a tutti i consiglieri. Ora, in base all’iter comunale, una risposta dovrebbe arrivare entro la fine di aprile. «Ho consegnato il foglio anche a Pisapia: non lo ha dato a vedere, ma era chiaramente infastidito. In aula c’era un clima incandescente. È ovvio: sono domande che nessuno vuole sentire. La maggioranza sta coprendo la vicenda nella maniera più assoluta».

Un attacco meramente politico? «Il punto non è se essere garantisti nei confronti del sindaco o di Tabacci. Ci mancherebbe altro. Quello che ci preme è capire quanto hanno perso i milanesi con questa vendita, e quanto perderanno. Per fare un esempio molto concreto: quanto ci costerà adesso l’Imu sulla prima casa? Non si tratta di una vicenda privata, stiamo parlando delle casse del Comune. E di gestione delle risorse. È un problema che riguarda tutti». 

Twitter: @SirianniChiara

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.

Arriva una serie speciale frutto della collaborazione con la rivista femminile Elle. Materiali e colori inediti si accompagnano a un rinforzo di tecnologia a bordo. Prezzi a partire da 13.250 euro

L'articolo Citroën C1 Elle Special Edition proviene da RED Live.