Google+

Scalfari vuole che Cl e Vaticano scomunichino Formigoni

giugno 29, 2012 Redazione

ROBÈ, E FATTI UNA BIRRA. Fama poi, in paesi come l’Italia, dove per tradizione cattolica si soffre in terra per la salvezza in cielo, è già sinonimo spesso di compromissione, sporcizia.
Roberto Savianol’Espresso

COME COPIO IO NON COPIA NESSUNO. C’è persino chi falsifica la parafrasi dei miei monologhi in televisione per rendere le mie parole aderenti a quelle del libro o del saggio che ha scritto, ignorando forse che le stesse informazioni e molte altre erano presenti, in decine di altri libri, documentari, atti di inchiesta.
Roberto Savianol’Espresso

I FATTI, APPUNTO. Domando: che cosa aspettano i membri di Cl e i giovani in particolare (…) a sospendere Formigoni da ogni rapporto con la loro Comunità in attesa che l’inchiesta giudiziaria accerti i fatti e decida sull’eventuale rinvio a giudizio?
Eugenio Scalfari contro Roberto Formigonil’Espresso

VI PREGO INGERITE. Che cosa aspetta il Vaticano a intervenire?
Eugenio Scalfari contro Roberto Formigonil’Espresso

PERDONACI DON EUGENIO. Qui (nel caso Formigoni, ndr) si raffigura una questione morale ancor più vulnerante perché investe non solo la sfera civile e politica ma anche quella religiosa.
Eugenio Scalfari contro Roberto Formigonil’Espresso

KASSANEN-BALOTELLEN. Nel calcio, i tedeschi siamo noi.
Aldo CazzulloCorriere della Sera

COL SENNO DI POI. Tra Italia e Germania, alla fine vince sempre l’Italia.
Mario SconcertiCorriere della Sera

STILE ATLANTICO. Una superiorità di palleggio e una tecnica in mezzo al campo a metà strada tra spagnoli e brasiliani.
Fabio Monti, Corriere della Sera

E A TRAVAGLIO. L’Italia stanca e acciaccata dopo la battaglia contro l’Inghilterra scala la montagna più difficile e manda di traverso il caffè alla Merkel.
Alessandro BocciCorriere della Sera

ANCHE CECCHI PAONE. In questi giorni mi sono “toccato” parecchio.
Cesare PrandelliCorriere della Sera

E SONO MORTI. Perché loro (i tedeschi, ndr) sono giovani e forti.
Cesare PrandelliCorriere della Sera

ADESSO CALMATI PERÒ. Quel togliersi la maglia, quel restare nudo. Un nudo, bisogna ammetterlo, non qualsiasi.
Fabrizio RonconeCorriere della Sera

PREFERISCONO I WÜRSTEL? Ai tedeschi non piace essere paragonati ai carri armati.
Roberto PerroneCorriere della Sera

LA CORAZZATA POTEMKIN. «Niente calcio, siamo seri. Qui stiamo facendo cose serie», taglia corto il presidente del Consiglio Ue, Van Rompuy, gelando le aspettative di quei leader che speravano in una pausa, in un po’ di relax.
E. P. sul vertice a Bruxelles per il futuro dell’euro, la Repubblica 

POVERI COMUNQUE. Poveri leader, senza partita. E soprattutto, povera Merkel che adora così tanto il calcio.
E. P. sul vertice a Bruxelles per il futuro dell’euro, la Repubblica 

DALLO SPORT ALLO SPREAD. Anche Monti salta il match. Il presidente del consiglio, per la verità, non ama troppo il calcio. O meglio, era «molto appassionato» da giovane. Adesso invece il suo cuore non batte certo per il pallone.
E. P. sul vertice a Bruxelles per il futuro dell’euro, la Repubblica 

HAI VOLUTO LA SOBRIETÀ? Clima da stadio, invece, in sala stampa. Tam Tam sui tavoli e applausi ad ogni goal. Preoccupati di eventuali eccessi, al bar del palazzone dove si svolge il summit viene bandita la birra.
E. P. sul vertice a Bruxelles per il futuro dell’euro, la Repubblica 

PER IL PRE-PARTITA. Il presidente del Consiglio, Mario Monti, ha allertato i ministri a partire da domenica alle 18.
Enrico MarroCorriere della Sera

SCONTRINI PER LE ALLODOLE. A Otranto, lungo la meravigliosa spiaggia degli Alimini, ci sono i venditori ambulanti extracomunitari di braccialetti che rilasciano regolare fattura fiscale a ogni vendita (anche scontata). Lo stesso non fanno italianissimi gestori di chioschi.
Giuliano Foschinila Repubblica 

PONZIO ROBERTS. Non è nostro compito proteggere il popolo dalle conseguenze delle sue decisioni politiche.
John Roberts, giudice della Corte suprema sulla riforma sanitaria di ObamaCorriere della Sera

VOTATE ROMNEY. Obama ha concluso il suo discorso «della vittoria» in modo significativo: «Adesso è ora di voltare pagina, concentriamoci sulla ripresa dell’economia e sull’occupazione».
Federico Rampini sulla sentenza della Corte suprema favorevola all’Obamacarela Repubblica

NON SI PUÒ. Non si può, in base a “princìpi non negoziabili”, tentare da una parte di impedire l’aborto, anche quando necessario, e dall’altra ostacolare la diffusione di mezzi anticoncezionali. (…) Anche questa è una “preconvinzione di essere nel giusto”.
Corrado Augiasla Repubblica

POST-WC. Post-pc. L’era della tavoletta.
Titolo della Repubblica sul boom dei tablet

HOBBIES. E i normali calcoli da fare a mente? «Quelli restano sempre un piacere Mi diverto moltissimo a eseguire le operazioni. Recentemente ho fatto da sola i calcoli per le tasse da versare».
Margherita Hack intervistata da Elena Dusela Repubblica

LA SCIENZA UN TANTO AL CHILO. Oggi sono più interessata al succo delle ricerche. Leggo il senso generale e le conclusioni. Cerco di capire dove va il mondo della scienza su grande scala. Di una pubblicazione mi interessa il significato più che i numeri.
Margherita Hack intervistata da Elena Dusela Repubblica

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.

Commenti Facebook

L’Osservatore Romano

L'Osservatore Romano

Tempi Motori – a cura di Red Live

Partnership di lungo termine, acquisizione del 25% delle azioni e collaborazione nel marketing e nelle vendite: MV Agusta sorprende ancora annunciando l'importante accordo con il marchio più sportivo di Daimler AG, ossia Mercedes-AMG

Dopo aver rilanciato il marchio nell'off road, Husqvarna si prepara a rimettere le ruote lisce. La moto la vedremo all'EICMA ma intanto il Teaser non lascia molti dubbi sul tipo di moto che potremo vedere.

La berlina media derivata da Panamera, attesa non prima del 2018, potrebbe essere la prima Porsche integralmente elettrica. Grazie alla collaborazione con Audi, verrebbe dotata di batterie con un’autonomia di 400 km.

X5 e X6 ricevono il propulsore più potente mai destinato dalla Casa bavarese a una vettura a trazione integrale. Il V8 4.4 biturbo a iniezione diretta di benzina eroga 575 cv e 750 Nm. Scattano da 0 a 100 km/h in 4,2 secondi.

Annunciata a Milano la vincitrice del concorso, promosso da BMW Group Italia, rivolto ai giovani talenti del design

Speciale Nuovo San Gerardo