Google+

Nigeria. Boko Haram ha ucciso 2500 cristiani: «Bambini dispersi nella fuga»

settembre 15, 2014 Redazione

nigeriaTratto da Radio Vaticana – Sono 2.500 i fedeli della diocesi nigeriana di Maiduguri uccisi dalle violenze di Boko Haram. Lo denuncia in un’intervista al quotidiano Thisday, il vescovo del luogo, mons. Oliver Dashe Doeme, che è rifugiato nella parrocchia Santa Teresa di Yola nello Stato di Adamawa, insieme a migliaia di fedeli.

La diocesi di Maiduguri (capitale dello Stato di Borno nel nord-est della Nigeria) comprende gli Stati di Borno, Yobe e alcune aree di quello di Adamawa. In questi tre Stati, dove si concentrano le azioni di Boko Haram, nel 2013 il Presidente Goodluck Jonathan ha decretato lo stato d’emergenza, che non ha impedito però alla guerriglia islamista di continuare le proprie azioni, passando di recente alla conquista di alcune località dove è stato proclamato il “califfato”.

Mons. Doeme afferma che la maggior parte degli sfollati accolti nella parrocchia di Yola sono scampati per poco dall’essere uccisi dai membri di Boko Haram. Nella fuga precipitosa molte famiglie sono rimaste divise e diversi genitori sono ancora alla ricerca dei figli dispersi. Il vescovo ha inoltre denunciato che in diverse occasioni i militari nigeriani fuggono senza combattere e questo, secondo mons. Doeme, è dovuto in primo luogo alla corruzione.

La drammatica situazione degli sfollati è al centro del documento di Caritas Nigeria e della Commissione episcopale “Giustizia e Pace” dal titolo “Adattare le nostre vita alla guerra in corso” nel quale si afferma testualmente: “la semplice verità è che la Nigeria è in guerra”. (R.P.)

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.

3 Commenti

  1. dodi says:

    ….perchè,anche se a rilento i governanti si stanno muovendo contro isis e questo boko aram continua imperterrito a seminare terrore?non sono esseri umani anche i nigeriani?mi sorge un dubbio..questo boko(volutamente scritto minuscolo)fa comodo a qualcuno?la Nigeria è ricchissima anche se solo x pochi investitori…cosa sta succedendo?

    • Menelik says:

      La Nigeria SAREBBE uno degli Stati più ricchi di tutto il continente africano, dispone di risorse molto vaste ed ha petrolio e gas.
      Non però nel nordest, credo.
      In altre regioni.

    • mike says:

      la parola più giusta che hai detto è “rilento”. più giuste ancora sarebbero “mai” o “tardi”. Obama si muoverà o mai o quando sarà tardi (cioè quando i cristiani in iraq non ci saranno più o giù di lì). l’economia nella questione del terrorismo non c’entra. ancora qualcuno si illude. ma che le cose non le vede? Ue ed USA se vogliono partono subito. tipo libia 2011. se non partono è perché gli sta bene quanto avviene. come minimo.

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Prodotta in soli 150 esemplari, l'iconica fuoristrada inglese si può ordinare ad un prezzo di partenza di circa 170.000 euro

L'articolo Land Rover Defender Works V8: 405 cv per festeggiare i 70 anni proviene da RED Live.

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Con un look esclusivo e sospensioni più raffinate la Yamaha MT-09 SP va a porsi al vertice della gamma della hyper naked tricilindrica di Iwata. Il suo prezzo è di 10.190 euro f.c.

L'articolo Prova Yamaha MT-09 SP proviene da RED Live.

Nissan propone per il 2018 un restyling di X-Trail che rinnova senza rivoluzionare. Le forme vengono riviste e la lunghezza complessiva aumentata a vantaggio di un bagagliaio più grande. Propulsore e meccanica rimangano invariate. Andiamo a scoprirla

L'articolo Prova Nissan X-Trail 1.6 dCi 130 CVT 2WD Tekna proviene da RED Live.

Pasqua in Armenia - iStoria Viaggi