Google+

Le cortecce di Janine Laurent Josi ci fanno indagare nel profondo delle cose

settembre 27, 2013 Mariapia Bruno

Se Italo Calvino afferma che è solo dopo aver indagato la superficie delle cose che ci si puo’ spingere a vedere cosa c’è sotto, precisando, peraltro, che la superficie delle cose è inesauribile, vuol dire che davvero questa vita e tutto ciò che quotidianamente ci circonda non lo riusciremo mai a capire fino in fondo? Un’ironica risposta prova a darcela Janine Laurent Josi, fotografa belga classe 1935, da sempre attratta dal mondo della natura e affascinata, in modo davvero originale, dalla bellezza delle cortecce degli alberi, dalla rigidezza di questa sorta di scudo che protegge la linfa vitale, come il nostro corpo fa della nostra anima.

Si intitola proprio Écorces la mostra fotografica che il prossimo 4 ottobre aprirà i battenti presso la nuova sede della tethys gallery fine art photography di Firenze (via dei Vellutini), dove resterà aperta fino al 31 ottobre 2013, dove il tessuto segnato dal tempo della rigida superficie degli alberi si trasfigura con forme e colori dalle più svariate caratteristiche. Il risultato è sorprendente e viene quasi da chiedersi: ma è natura o pittura?

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Rivoluzione in casa Corvette. L’ottava generazione della sportiva americana potrà contare sulla collocazione centrale anziché anteriore del motore e adotterà un V8 da almeno 650 cv. La nuova scocca dovrebbe restare fedele all’alluminio.

È la prima Bentley della storia alimentata a gasolio, oltre che la più “economica” a listino. Sotto il cofano della hyperSUV inglese pulsa il V8 4.0 TDI di derivazione Audi SQ7, forte di 435 cv e 900 Nm di coppia. Scatta da 0 a 100 km/h in 4,8 secondi.

Quali sono, quanto costano, come sono fatti, in che misure sono disponibili e che prestazioni promettono i migliori pneumatici invernali sul mercato; ecco una guida completa.

È la variante sovralimentata della nota GTC 4 Lusso, con la quale condivide le quattro ruote sterzanti. Le 4WD del modello originale cedono il posto alla trazione posteriore. Mutua da California T e 488 GTB il V8 3.9 biturbo, proposto nello step da 610 cv.

Creata in collaborazione con le lettrici del magazine, la city car di casa Seat debutta sulla passerella del FashFest di Londra. Arriverà all'inizio 2017 nelle versioni a tre o cinque porte con tre motorizzazioni.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana