Google+

INTER/VALLUM. Roberto Ciaccio e le sue opere site specific al Palazzo Reale di Milano

settembre 19, 2011 Mariapia Bruno

 

Trionfano al Palazzo Reale di Milano le opere site specific di Roberto Ciaccio, artista filosofico contemporaneo ancora poco noto, ma già ospitato nei maggiori musei del mondo, tra cui il Museum of Modern Art di New York, il Museo Cantonale di Lugano e il Kupferstichkabinett di Berlino. Grandi lastre di ferro, rame, ottone e zinco, opere su carta realizzate con un procedimento tecnico a rulli a stampa dominate da colori cangianti, si sposano perfettamente con gli specchi e le aperture dellaSala Cariatidi della sede ospitante e danno vita ad un percorso architettonico illusionistico e musicale, intriso di riflessi dall’intensa e abbagliante luminosità, di rinvii, di visioni, di fughe prospettiche infinite, di tempo e suoni. Sembra di inoltrarsi in un momento temporale sospeso, dove il ritmo è scandito a intervalli.

E’ la poetica del tempo, infatti, della traccia e della “revenance“, l’essenza della ricerca di Ciaccio. I colori sono stesi a sottili velature di colore cupo – dal viola al blu, dal rossastro al bruno – e delineano delle figure fantasmatiche – Revenants – che appaiono e poi si dissolvono diventando ad ogni passo sempre più trasparenti. Un’aura spirituale, solenne e misteriosa pervade il percorso espositivo che da un lato può apparire rigoroso – la scelta dei materiali freddi, il ritmo scandito, un linguaggio talvolta minimale -, ma che in realtà nasconde una dimensione intensamente lirica e musicale. Dal titolo Roberto Ciaccio INTER/VALLUM, l’esposizione sarà aperta al pubblico dal prossimo 21 settembre fino al 20 novembre 2011. 

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

La Renault Scenic porta al debutto la nuova motorizzazione 1.3 Tce in configurazione da 140 e 160 cv. Un quattro cilindri Tutbo benzina molto evoluto che vuole fare le scarpe al Diesel

L'articolo Prova Renault Scenic 1.3 TCe 140 e 160 cv proviene da RED Live.

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.