Google+

A Bologna hanno inventato il diritto alla pedarella

novembre 27, 2012

Siamo proprio una società moderna. A Bologna stanno per istituire (manca soltanto l’approvazione definitiva in Consiglio, ma ha già avuto l’ok in Commissione) la Consulta comunale per la bicicletta.

E voi vi chiederete: di che se tratta? Ai primi può sembrare un’organizzazione consociativa di meccanici della pedarella, oppure un consesso locale di costruttori delle famose due ruote, o meglio ancora un reunion un po’ datata di vecchi campioni del Giro d’Italia o della Milano-Sanremo. Niente di tutto questo. Sarebbe stato troppo semplice. E magari bello. La consulta comunale della biciletta si occuperà (si suppone) di piste ciclabili, di diritti del ciclista e di salvaguardia dell’ambiente. Insomma una sorte di vangelo non aprocrifo ma pedalato. E fin qui ci sarebbe soltanto da applaudire se ci trovassimo in una delle famose sceneggiate napoletane, in cui per un nonnulla si mette in piedi un casino bestiale. Invece questo marchingegno ben intelaiato è roba seria. La consulta ha lo status di commissione comunale. Come quelle che riguardano la Famiglia e il Volontariato. E appena scoperto questo, capisci che siamo in un film un po’ strano. Un mix tra il comico e l’horror.

Si potrebbe pensar male. Che la consulta è fatta per assicurare all’inventore un bel pacchetto di voti a due ruote alle prossime elezioni. Invece no. Non è così. Questi fan sul serio. Ed è peggio. Non voglio perdermi nella solita frase politichese “con tutti i problemi che ci sono forse era opportuno fare altro”. Voglio proprio allargarmi: scusate, ma quando due persone si ritrovano per parlare dei problemi della bicicletta di cosa parlano? Di traffico. E allora non si poteva fare una  commissione sul traffico e scoprire che gli autobus in questa città sono lenti e poco sicuri? Invece no. Finirà che per qualche pedalata chiuderanno i negozi, altrimenti qualche ciclista si distrae a guardar le donzelle che vi fanno shopping. Consiglio: una commissione sulle camminate con i tacchi la vogliamo fare? Sapete quante si sono slogate le caviglie per non sembrare basse come Paris Hilton?

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.

1 Commenti

  1. Marco scrive:

    Consulta in Gangnam Style!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Come uno scultore affina le proprie opere, così MINI dedica una serie di aggiornamenti ai modelli in gamma, concentrati principalmente sull’ampliamento delle dotazioni, delle combinazioni di colori e dell’offerta di motori. Protagonista principale è la crossover Countryman, ma beneficiano di una ventata di novità anche la hatchback e la Clubman. Le vetture in configurazione 2017 […]

L'articolo MINI model year 2017: una ventata di novità proviene da RED Live.

Ti guarda attraverso il finestrino semi abbassato, sorridendo sornione. Stringe tra le mani il volante di una Classe E (serie W211) del 2007 e, con malcelato orgoglio, ti dice che lui, con quell’auto, ha percorso 500.000 km limitandosi alla manutenzione ordinaria. Poi, quando scatta il verde, saluta con la manina e ti lascia lì, impietrito. […]

L'articolo Long run Mercedes-Benz E220d proviene da RED Live.

Continua l’offensiva Skoda nel segmento delle SUV. Dopo la Kodiaq, ecco debuttare in veste definitiva la Karoq, erede della conosciuta Yeti. Quest’ultima, sul mercato dal 2009, esce definitivamente di scena, cedendo il passo a una moderna, ma esteticamente più convenzionale, crossover dalle dimensioni compatte. 32 cm più corta della Kodiaq La nuova Karoq, “gemella diversa” […]

L'articolo Skoda Karoq: profumo di Tiguan proviene da RED Live.

Per presentare la nuova Volkswagen UP! GTI non poteva esserci occasione più adatta del Wörthersee 2017, il più grande raduno tuning dedicato alle vetture del Gruppo VW. Anche se, in realtà, come accaduto in passato alla “sorella maggiore” Golf GTI Clubsport, a debuttare non sarà la vettura in versione definitiva, bensì una concept che si […]

L'articolo Volkswagen UP! GTI: la piccola si è arrabbiata proviene da RED Live.

Si chiama Argo ed è la nuova cinque porte Fiat per il mercato brasiliano. Destinata a sostituire Bravo, Punto e Palio in Sud America, debutterà il 30 maggio, per poi essere mostrata ufficialmente al Salone di Buenos Aires dal 10 al 20 giugno. Arriverà in Italia? Teoricamente no. “Molto” teoricamente no. Perché la cura estetica […]

L'articolo Fiat Argo: la compatta che pensiona la Punto proviene da RED Live.

Strategie di Content Marketing - Video Academy di MailUp - banner iscrizione
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana