La Nuova Zelanda del Signore degli Anelli. Un’esclusiva Tempi.it

Un video che è un regalo per tutti i lettori di Tempi.it e per gli appassionati del Signore degli Anelli e del geniale scrittore J.R.R. Tolkien. Il nostro collaboratore Danilo D’Ercole è volato in Nuova Zelanda per visitare i luoghi scelti da Peter Jackson per la trilogia del Signore degli Anelli e per la sua nuova avventura, i tre episodi che raccontano Lo Hobbit. Il viaggio, documentato in esclusiva per Tempi.it, ha preso il via il 28 novembre con la premiere neozelandese del film Lo Hobbit – Un viaggio inaspettato, che sul red carpet di Wellington ha visto sfilare il regista Jackson e tutti i protagonisti della pellicola in uscita in Italia il 13 dicembre. Per poi spostarsi dove nasce il fiume Anduin, il più lungo della Terra di Mezzo, attraversato a bordo di una barchetta dai protagonisti del Signore degli Anelli – La compagnia dell’anello. Proseguendo per Edoras, la città dove si recano Gandalf, Gimli, Legolas e Aragorn per parlare con Re Theoden sino al Monte Fato, all’interno del quale Sauron forgiò l’anello e dove Frodo deve recarsi per distruggerlo. Il viaggio si è concluso nel modo più bello ed emozionante, con la visita a Hobbiton, il villaggio degli Hobbit interamente ricostruito a Matamata, una piccola città nell’Isola nord della Nuova Zelanda. Qui c’è la casa con la porta verde di Bilbo Beggins e la locanda del Drago verde dove gli hobbit si riposano dalle fatiche dei loro viaggi e che presto diventerà un pub vero e proprio. C’è il ponte da dove si vedere arrivare Gandalf con il carretto colmo di fuochi di artificio e il grande albero che sovrasta casa Beggins (purtroppo finto. Quello vero, arrivato appositamente dalla Gran Bretagna, non è sopravvissuto). Grazie al Signore degli Anelli e Lo Hobbit la Nuova Zelanda ha visto crescere la presenza turistica e finalmente i suoi paesaggi ricevono l’attenzione meritata. Chissà quanti altri set nasceranno qui d’ora in poi, ma questi posti dove la natura regna incontrastata saranno sempre la Terra di Mezzo immaginata da Tolkien e messa in scena da Jackson.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •