Test del Dna ai figli. Ormai lo fanno tutti

Secondo Repubblica assistiamo a un vero e proprio boom di test del Dna.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Secondo Repubblica assistiamo a un vero e proprio boom di test del Dna. E il grosso di questo boom, a quanto pare, si deve agli uomini che vogliono togliersi ogni dubbio sulla vera paternità biologica dei figli. Il bello è che, stando alle stime, l’esito dell’esame genetico è negativo in ben due casi su dieci. Un quinto dei richiedenti, cioè, scopre che la mamma dei propri figli nascondeva qualche gabola. Epperò questa mania della verifica è «assurda», ha commentato sempre su Repubblica Michela Marzano, la filosofa del “se non ora quando?”. Infatti «fedeltà e tradimento vanno spesso di pari passo». E in fondo «la fiducia è come l’amore: non può che essere un “salto nel buio”».

OPS. Tesoro, cerbiatto mio, anzi cervo, non fare il risentito. Lo so che il test è sicuro al 99,9999 per cento, ma te la sentiresti di escludere lo 0,0001 per cento di possibilità che ti sbagli, solo perché il bebé ha la pelle diversa dalla tua? Non rovinare tutto con la tua diffidenza. Il fatto è che io ti amo veramente, e come dice la Michela, l’amore è «un salto nel buio». Salta di qua, salta di là, nel buio può capitare di zompare addosso alla persona sbagliata.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •