No-Vax, No-Tav e Charlie

L’arbitraria oggettività del Progresso secondo lo Stato. Quello che non si dice su è contrario alle posizioni della maggioranza

Decreto vaccini. Una lettera aperta e una risposta

Le ragioni di un medico amareggiato nel vedere i cittadini «assimilati a interdetti mentali». E quelle a favore dell’obbligatorietà, spiacevole ma «sostenuta dalla verità dei dati»

La doppia trincea sui vaccini

La vaccinazione anti Papilloma virus è indispensabile e non esclude il Pap test e una sana educazione all’affettività

La gaia scienza e il vaccino dell’anima

Ben venga, nel caso del papilloma virus, una profilassi preventiva obbligatoria. Ma può non bastare sul piano sanitario; e non soddisfa su quello educativo