Referendum costituzionale: “No” per costruire dal basso

La riforma Boschi vede con sospetto il privato, i corpi intermedi e le autonomie locali, ma la strada giusta è quella opposta: più devolution, più autonomia e responsabilità fiscale, più sussidiarietà

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •