Sfogo sessista contro il Mondiale di calcio femminile

Quando il New York Times arriva a rimproverare le giocatrici americane per avere umiliato le avversarie perché umiliare è una cosa da maschi, beh, allora anche il Correttore può dire quel che pensa veramente