Sondaggi: Monti superato anche da Grillo, Berlusconi rimonta

La coalizione di centrodestra è arrivata al 27,8 per cento (+1,3), rispetto al 32,8 per cento (-1,6) del centrosinistra. Coalizione Monti è quarto partito.

I sondaggi pubblicati oggi dal Corriere della Sera portano brutte notizie a Mario Monti e alla sua coalizione e buone notizie a Silvio Berlusconi. Dalle rilevazioni condotte il 28 e 29 gennaio, sembra infatti che Beppe Grillo abbia superato l’ex premier nelle intenzioni di voto e che il Pdl stia restringendo il divario che lo separa dal Pd.

PDL E PD. Secondo l’ultimo report Swg per Agorà di Raitre, lo scandalo del Monte dei Paschi di Siena sta aiutando Berlusconi: la coalizione di centrodestra è arrivata al 27,8 per cento (+1,3), rispetto al 32,8 per cento (-1,6) del centrosinistra.

MONTI E M5S. Sempre secondo Swg, il M5S sarebbe arrivato al 18 per cento, superando così la coalizione di Monti, al 14,2 per cento (+1,4). Se infatti l’Udc è a 3,4 per cento (-0,8), Fli è a 1,4 (+0,3) e Scelta Civica a 9,4 (+1,9). Il 30 per cento degli italiani, però, dichiara ancora di essere indeciso. Sempre secondo Swg.