Se Renzi twitta «Xl m Nd» tutti lo ritwittano

Il 13 febbraio il sindaco di Firenze, Matteo Renzi, noto amante di ogni diavoleria online, pubblica due strani tweet.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il 13 febbraio il sindaco di Firenze, Matteo Renzi, noto amante di ogni diavoleria online, pubblica due strani tweet. Nel primo si legge: «Xl m Nd». Nel secondo c’è scritto: «X vhgcuy». Più di cinquanta persone ritwittano i due astrusi messaggi e fra molti dei suoi followers parte il dibattito sul senso degli arcani messaggi. Poco dopo il sindaco scrive: «Apprezzabile lo sforzo esegetico per capire i miei ultimi tweet. Ma è solo l’iPhone lasciato aperto. Insomma stavo twittando #amiainsaputa».

izneR .atupasniausa# acsurC alled ocimedacca nu è ipmeT id ezzob id erotterroc li ,otnorfnoc la ,ehc aboR .erattiwtir è etaf ehc asoc amirp al ,!on ,erorre nu ais ic ehc ottepsos li eneiv iv ehc è non e «dN m lX» eteggel :innap orol ien ivetetteM .ollevrec len arutages al ereva eruppo onroig li ottut eraf ad ozzac nu ereva non angosiB ?iul evircs il éhcrep olos izneR id ilibisnerpmocni teewt i onattiwtir ehc itseuq alrip onos otnauq aM. No, non ho l’iPhone aperto. Siete voi che dovete leggere da destra a sinistra e dal basso verso l’alto.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •