Se Grillo andrà al governo chiuderà le scuole paritarie. Un pessimo affare (per tutti)

Se domani il Governo Grillo chiudesse quelle scuole, lo Stato dovrebbe pagare i 6.000 euro all’anno cioè circa 6 miliardi in più l’anno.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

tratto dal blog di Gabriele Toccafondi – Ecco cosa ci aspetta se Grillo andrà al Governo: “alle scuole private è stato assegnato un miliardo e mezzo di euro. Lo Stato deve finanziare la scuola pubblica, non quella privata“.

Detta così seguono applausi, piazze inneggianti, e voti. Peccato che sia tutto falso. Quelle non sono scuole “private” ma pubbliche. I soldi non sono un miliardo ma meno della metà e in quelle scuole ci vanno 1 milione di ragazzi. Senza quelle scuole lo Stato sarebbe al collasso e andrebbe a farsi benedire la libertà di scelta educativa delle famiglie e quindi una parte della Costituzione. Per ogni ragazzo che frequenta una scuola pubblica non statale (quelle che Grillo chiama private) lo Stato riconosce all’anno meno di 500 euro, quando quello stesso ragazzo frequenta una scuola pubblica statale tutti noi paghiamo oltre 6.000 euro.

Se domani il Governo Grillo chiudesse quelle scuole, quei ragazzi avrebbero bisogno di nuove scuole, nuovi insegnanti, scuolabus, mense e tutto il resto e lo Stato dovrebbe pagare i 6.000 euro all’anno anche per loro cioè circa 6 miliardi in più l’anno. Ecco il Governo Grillo! E adesso chi vuole prosegua pure con applausi, piazze inneggianti e voti.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •