Rinaldi: «Rifiuti, il piano salva-Napoli di De Magistris è già fallito»

Il campano Peppe Rinaldi (Libero) spiega a Radio Tempi perché e come ha fatto il piano rifiuti del neo sindaco di Napoli Luigi De Magistris a fallire in soli 5 giorni: «Il metodo che ha usato con Napoli è lo stesso che utilizzava da pm: grandi annunci e niente fatti. E ora vuole sbloccare fondi per la Campania che da parlamentare europeo voleva fermare»

«Il piano salva-Napoli di De Magistris è miseramente fallito». Parla chiaro il campano Peppe Rinaldi, giornalista di Libero e collaboratore di Tempi, esperto del Mezzogiorno e delle inchieste giudiziarie guidate dall’ex pm e attuale sindaco di Napoli Luigi De Magistris.

«Tutto è come prima – spiega a Radio Tempi, durante la trasmissione di Massimo Giardina e Roberto Regina, Gli spari sopra. Ci sono mucchi di spazzatura per la strada e roghi. Ha detto che aveva un “piano rivoluzionario” per i rifiuti, per ripulire Napoli e provincia entro martedì. Poi ieri ha dovuto arrendersi e rendersi conto che era impossibile. Siamo punto a capo».

Secondo Rinaldi, il metodo che ha usato con Napoli è lo stesso che utilizzava da pm: grandi annunci e niente fatti. «E ora vuole sbloccare fondi per la Campania che da parlamentare europeo voleva bloccare. L’unica soluzione per Napoli, so che sembra strano detto da me, è l’uso della forza». L’intervista integrale nel video qui sotto.