Google+

Regione Sicilia. Sgarbi si candida per un nuovo Rinascimento

aprile 10, 2017 Nuccio Molino

«Voglio salvare l’isola sfruttando la bellezza» ha esclamato. E mentre aspetta le mosse di Berlusconi, non le manda a dire a Crocetta

Rinascimento siciliano. È il velleitario obiettivo della (presunta) candidatura di Vittorio Sgarbi a presidente della Regione siciliana, il critico d’arte nazional popolare che alcuni anni addietro fu controverso sindaco di Salemi, comune della provincia di Trapani poi sciolto dal ministero dell’Interno per infiltrazioni mafiose. «Voglio salvare l’isola sfruttando la bellezza» ha esclamato Sgarbi parlando coi giornalisti dando appuntamento al 25 aprile a Palermo per la discesa in campo alle elezioni del prossimo 5 novembre.

Rilancio del turismo: «Sicilia come le Baleari dove si recano molti più turisti»; riorganizzazione dei musei: «basta un piccolo incentivo ai custodi per farli spostare dove c’è bisogno»; lotta senza quartiere alle pale eoliche: «le farò abbattere perché deturpano l’ambiente, sono un crimine mafioso». Eccolo il programma che lo stesso Sgarbi ha già fatto filtrare tramite la sua torrenziale loquacità.

Nessuna notizia invece da Sgarbi sulle alleanze politiche che dovrà contrarre, esercizio che invece impegna i politici isolani con Totò Cuffaro al centro della scena per formare un’ipotetica larga coalizione da Fi al Pd per fermare l’avanzata grillina. Per ora Sgarbi ripete il mantra della valorizzazione della bellezza dell’isola per il suo Rinascimento in realtà, forse, in attesa che il Cav si pronunci. Ma il suo giudizio su Crocetta è tranchant: «Non ha fatto nulla, neppure per orgoglio. E si ricandida, pure. E non è neppure mafioso…».

Foto Ansa

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.

Arriva una serie speciale frutto della collaborazione con la rivista femminile Elle. Materiali e colori inediti si accompagnano a un rinforzo di tecnologia a bordo. Prezzi a partire da 13.250 euro

L'articolo Citroën C1 Elle Special Edition proviene da RED Live.