Qual è il segreto di papà? Quando il principe cerca moglie e trova marito

La casa editrice Lo Stampatello pubblica Qual è il segreto di papà?, un libro in cui le autrici raccontano ai bambini l’amore omosessuale dei genitori. Ma basterà un linguaggio semplice e qualche illustrazione a spiegare ai più piccoli la complessità di una famiglia con due papà?

Papà torna a casa. Lui e la mamma si sono separati da molto tempo. I bambini lo osservano con attenzione: è più felice. Chissà perché, si chiedono. È proprio strano. Forse ha cambiato lavoro, si è dato allo spionaggio. No, papà si è di nuovo innamorato. Di Luca.

Questa è a grandi linee la trama del libro Qual è il segreto di papà?, edito da Lo Stampatello, casa editrice specializzata in libri per l’infanzia. Francesca Pardi e Desideria Guicciardini hanno partorito l’ultima fatica con l’intento di «offrire con leggerezza e amore ai propri figli la verità su se stessi». Forse però sarebbe il caso di accostare una lettura di ausilio. Come un sussidiario, o un libro di scienze. Con tanti disegni che spieghino perché ci sia bisogno anche di una mamma per nascere.

Qual è il segreto di papà? sorge anche dal desiderio dei responsabili de Lo Stampatello di non essere sordi alle convenzioni delle Pari Opportunità. Il libro, infatti, segue Più ricche di un re! e Piccola storia di una famiglia: perché hai due mamme? Qui i bimbi hanno due mamme. Il secondo libro inizia con l’adagio: «Meri e Franci si amavano e volevano avere una famiglia…». Chissà se hanno chiesto l’aiuto di Luca, l’amante del papà gay del primo racconto.

Non è soltanto Lo Stampatello a cavalcare l’onda dei libri per bambini progressisti e anticonformisti. Qualcuno ha mai tentato di spiegare la procreazione assistita ai suoi figli? Per uscire dall’imbarazzo si potrebbe fargli trovare sotto l’albero di Natale C. C. P. Cicogne, cavoli e provette. La casa aretina Prìncipi & Princìpi ha voluto spiegare la fecondazione assistita attraverso trentadue pagine riccamente illustrate. Come quella che presenta una dottoressa, in camice e retino, che saltellando cerca di acchiappare gli spermatozoi volanti del papà.

Il primo bestseller nell’ambito della nuova letteratura politically correct si chiama King & King. Dalla secolarizzata Olanda Linda de Haan e Stern Nijland hanno riscritto la più classica delle fiabe: il principe Bertie cerca moglie. Moltissime le principesse che da tutto il mondo si susseguono al trono dello scapolo. Alla fine la scintilla scocca. Per il principe Lee.