Palermo circondata da roghi spontanei, alcune case evacuate

Numerosi incendi sono scoppiati nelle zone periferiche della città, dove si trova una fitta vegetazione incolta, a causa del caldo e del vento scirocco. Un rogo ha distrutto un supermercato e lambito l’Istituto zooprofilattico uccidendo animali

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

A causa di temperature elevate (la colonnina di mercurio in città ha toccato i 36 gradi) e dello scirocco, nella periferia di Palermo sono divampati svariati incendi, difficili da domare. Le zone della periferia sono circondate da una folta vegetazione incolta: in questo momento il capoluogo siciliano risulta circondato quasi ovunque dalle fiamme, eccetto che dal lato che si affaccia sul mare.

PAURA. Mentre i vigili del fuoco hanno impegnato tutte le squadre per domare l’incendio, la popolazione dei quartieri più toccati dai roghi vive momenti di paura, in particolare nelle zone di Baida e Boccadifalco, in collina, dove alcune abitazione sono state evacuate in via precauzionale. In questi quartieri si trova anche l’Istituto zooprofilattico del capoluogo siciliano, che è stato colpito in pieno dai roghi e vari animali sono rimasti uccisi. Un altro rogo ha invece sfortunatamente già distrutto un supermercato Carrefour nella zona.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •