Google+

Pakistan. Terroristi islamici aprono una corte della sharia illegale a Lahore: «Pericolo per i cristiani»

aprile 8, 2016 Leone Grotti

La corte non è riconosciuta dallo Stato pakistano, eppure recapita avvisi di garanzia e preleva a forza gli imputati. «Renderà la vita impossibile alle minoranze»

Khalid Saeed è un pakistano che vive a Lahore, capitale del Punjab, e ha avuto problemi con la giustizia nel 2010. Condannato in tribunale, ha pagato un’ammenda ed è tornato a condurre una vita normale. Ma a gennaio del 2016 ha ricevuto per lo stesso crimine un secondo avviso di garanzia da una seconda corte: la Corte federale della sharia. L’unico problema è che questa corte non dovrebbe esistere, non essendo riconosciuta dallo Stato.

CORTE DELLA SHARIA. Da tre mesi Saeed non esce di casa, perché degli uomini l’hanno chiamato al telefono minacciandolo che se non fosse comparso davanti alla corte il 25 gennaio, sarebbero andati a prelevarlo con la forza al lavoro. Saeed ha informato le autorità e sul suo caso dovrebbe indagare la polizia, che però non può essere raggiunta dall’uomo visto che gli sgherri della corte della sharia si aggirano per le strade su un pick-up.

TERRORISMO ISLAMICO. Ma c’è di peggio. Questa corte illegale è stata fondata da Jamaat-ud-Dawa (Jud), un’organizzazione che nel 2014 è stata definita “terroristica” dagli Stati Uniti. Infatti è stato dimostrato che dietro alle pretese umanitarie del gruppo si nasconde il Lashkar-e-Taiba, molto conosciuto in Pakistan, perché è il gruppo che combatte per la liberazione del Kashmir dalla dominazione indiana (il territorio è conteso) ed è ritenuto responsabile degli attentati di Mumbai del 2008, nei quali morirono 166 persone. Jud vanta anche l’addestramento di mujaheddin, inviati alla guerra per il Kashmir, e la morte di seimila “martiri”.

PERICOLO PER I CRISTIANI. Com’è possibile che un’organizzazione terroristica abbia aperto una corte della sharia che opera alla luce del sole a Lahore, costituendo di fatto uno stato parallelo? La notizia, spiegano fonti della comunità cristiana a tempi.it, è particolarmente preoccupante per i cristiani, che potrebbero essere accusati di blasfemia senza avere neanche diritto a un processo: «Potrebbero prendere gli accusati a forza, portarli davanti ai giudici e poi applicare le sanzioni della sharia, come la decapitazione. Questo tribunale islamico renderà impossibile la vita alle minoranze religiose».

ATTENTATO DI PASQUA. Si tratta dell’ennesima cattiva notizia per i cristiani di Lahore, colpiti a Pasqua nel parco di Gulshan Iqbal da un kamikaze talebano. Un gruppo terroristico ha rivendicato come obiettivo l’uccisione dei cristiani, anche se la maggioranza delle 76 vittime è costituita da musulmani.

Foto Ansa


Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

3 Commenti

  1. Sebastiano says:

    Beh, magari da noi la Boldrini (con il supporto di qualche rivista “cattolica” e di qualche prelato “multiculturale”) potrebbe farci un pensierino.
    Dopotutto, “che male fanno” queste corti? e “cosa tolgono a chi non le usa”?

  2. Rolli Susanna says:

    Che male gli avranno mai fatto ‘sti cristiani!!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Piegano come una moto (a volte pure di più) ma offrono più sicurezza e abitabilità. Con un buon "allestimento" possono essere una valida alternativa all'auto offrendo velocità e agilità da scooter e protezione (anche dei vestiti) da auto. Sono i mezzi a tre ruote, sia scooter sia moto, con sistema di basculamento. Quasi tutti scooter hanno però una guest star. Ecco quali sono e come vanno.

L'articolo Moto e scooter, quando due ruote non bastano. Ecco i migliori tre ruote proviene da RED Live.

I prezzi partono da 24.650 euro, quattro gli allestimenti disponibili

L'articolo Peugeot 2008, arriva il 1.5 BlueHDi con cambio automatico proviene da RED Live.

Per chi vuole qualcosa in più della solita Sport Utility, con l'accento sulla sportività. Farà il suo debutto ufficiale al Salone di Parigi, in ottobre

L'articolo Skoda Karoq Sportline, la SUV che va di fretta proviene da RED Live.

Al debutto l'EAT6 con il BlueHDi da 120 cv, già in regola con la normativa Euro 6.2.

L'articolo Citroën C3 Aircross, il cambio automatico arriva anche sulla Diesel proviene da RED Live.

L’originale tre ruote Piaggio compie 70 anni e li festeggia con un grande raduno a Salsomaggiore Terme. Le iscrizioni sono aperte

L'articolo Euro Ape 2018, dal 21 al 23 settembre 2018. Info e iscrizioni proviene da RED Live.