Ottima scelta “oscurantista” del Vaticano. Negato a Nuzzi l’accredito stampa per seguire il Conclave

Il Vaticano nega all’autore di “Sua Santità” l’accredito. Lui fa l’offeso: «Scelta oscurantista, altro che trasparenza libertà di stampa». D’altronde, sarebbe stato strano il contrario

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il Vaticano ha negato al giornalista Gianluigi Nuzzi, autore di Sua Santità, il libro all’origine di Vatileaks, l’accredito stampa per seguire il Conclave. Lo riferisce lo stesso Nuzzi che su twitter fa l’offeso: «Scelta oscurantista, altro che trasparenza libertà di stampa».

D’altronde, dopo tutto quel che è accaduto, sarebbe stato strano il contrario e non si capisce come Nuzzi possa stupirsi di non essere ben accetto in Vaticano dopo che, tramite il maggiordomo Paolo Gabriele, aveva ottenuto e pubblicato documenti fotocopiati nella segreteria particolare del Papa.

Nuzzi ha avanzato la settimana scorsa una richiesta di accredito, tramite la prevista procedura online, per poter seguire il Conclave per la rete tv La7.

Stamattina la notizia che tale richiesta è stata respinta. Non così per altri 5.600 giornalisti; è questo il numero di quanti hanno ottenuto l’accredito.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •