Nigeria, più di 90 persone rapite da Boko Haram. «Tra loro, oltre 60 donne e bambini»

Il sequestro è avvenuto tra giovedì e domenica in tre diversi villaggi dello Stato di Borno. Lo stesso dove il 14 aprile i terroristi hanno rapito 276 ragazze a Chibok

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

ragazze-rapite-nigeria-chibok-boko-haramAlmeno 91 persone sono state rapite da Boko Haram tra giovedì e domenica scorsi nei villaggi di Kumanza, Yaga e Dagu nello Stato di Borno. Tra queste, più di 60 sono donne, secondo quanto dichiarato al Daily Post da Abba Aji Khalil, membro di un gruppo di vigilanti locali.

«ANCHE BAMBINI RAPITI». «Hanno invaso i villaggi e hanno rapito più di 60 donne sposate ma anche giovani ragazze, bambini e ragazzi. Quattro abitanti che hanno provato a scappare dagli islamisti sono stati uccisi sul posto», continua. Sempre domenica notte, inoltre, il villaggio di Aliduwari, vicino a Maiduguri, la capitale dello Stato di Borno, è stato conquistato dai terroristi. Qui nessuno è stato ucciso ma chi è scappato ha rivelato che Boko Haram ha detto agli abitanti di scappare perché il villaggio sarebbe stato usato come base logistica per attaccare Maiduguri.

NESSUNA NOTIZIA DA CHIBOK. Negli ultimi giorni i terroristi hanno anche ucciso in diversi villaggi vicino a Chibok almeno 40 persone e almeno altre otto in un attentato kamikaze in un college della città di Kano. Gli attacchi hanno creato sgomento in Nigeria, soprattutto quelli vicino a Chibok, dove lo scorso 14 aprile sono state rapite 276 ragazze.
Di queste, 215 sarebbero ancora nelle mani degli islamisti e il governo non sembra in grado di fare nulla per riportarle indietro. Lo scorso 5 giugno, inoltre, altre 20 ragazze erano state rapite da un accampamento nomade di Fulani, etnia musulmano, sempre vicino a Chibok.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •