La Terra ha finito le sue risorse? Non ci resta che diventare cannibali

Adesso vado al supermercato a vedere se sugli scaffali c’è ancora qualcosa, prima di essere costretta ad ammazzare qualcuno per cibarmi della sua carne

terra-sottovuoto-shutterstockCaro direttore, le comunico di sfuggita che il 13 agosto 2015 abbiamo esaurito le risorse che la madre terra ci ha messo a disposizione per il 2015, come ci ricorda Fare Verde Onlus. Adesso vado al supermercato a vedere se sugli scaffali c’è ancora qualcosa, prima di essere costretta ad ammazzare qualcuno per cibarmi della sua carne. E già, perché nel 1968 Paul Ehrlich prevedeva che entro il 2000 nel mondo civilizzato, a causa della sovrappopolazione, si sarebbe diffusa la piaga del cannibalismo.

Le sue comiche previsioni ispirarono il film Soylent green con Charlton Heston (1973), diffuso in Italia col titolo “2022: i sopravvissuti”. Rivediamocelo insieme e ridiamo per non piangere.

Con le sue previsioni farlocche, smentite una alla volta dai fatti, Ehrlich ha fatto ridere mezzo mondo, quindi i verdi di oggi evitano di fare il suo nome. Ma portano avanti le idee del maestro.

E il problema è che molti cattolici cascano nella loro trappola. Essi ignorano che l’ideologia ecologista (che è un malthusianesimo sotto mentite spoglie verdi) e il piano criminale della Planned Parenthood passa un lungo filo rosso. Se si prende per vera l’idea che le risorse siano limitate, ovviamente si prenderà per vera anche l’idea che gli uomini sulla terra siano “troppi” e che quindi sia necessario farli fuori quando sono nella pancia della madre e, potendo, anche dopo. Adolf Hitler giustificava la soluzione finale con argomenti malthusiani: “Siamo troppi, facciamo fuori le razze inferiori…”

Cari amici cattolici che avete condiviso il manifesto diffuso da Verde onlus, cercate di capire che è impossibile essere verdi ed essere cristiani allo stesso tempo. Infatti sulla Bibbia non c’è scritto: razionate le risorse e contenete la crescita della popolazione. C’è scritto: CRESCETE E MOLTIPLICATEVI.

Foto terra da Shutterstock