Italia sospesa. Cosa c’è nel numero di Tempi in edicola

La lotta tra solidarietà e burocrazia nelle zone del terremoto, un reportage dall’Africa al seguito del “folle di Dio” che libera i malati mentali dalle catene, il prof islamico in guerra con i colleghi estremisti. Cosa c’è nel settimanale disponibile da oggi

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

italia-sospesa-terremoto-tempi-copertinaIl nuovo di Tempi – in edicola a Milano e Roma da oggi, giovedì 23 febbraio, on line per gli abbonati – racconta l’eroismo e la fatica dell'”Italia sospesa” nelle zone terremotate dell’Appennino. La corsa contro il tempo della macchina della solidarietà guidata dalla Coldiretti e dal volontariato, che si è mossa da tutta Italia verso Umbria, Marche, Abruzzo e Lazio appenninico, dove lo sforzo tenace di allevatori e contadini che non vogliono abbandonare la propria terra incontra la resistenza della burocrazia statale: sono decine e decine i fienili, le stalle di bovini, ovini, porcilaie e strutture per il ricovero di avicoli ed equini crollate per effetto della neve e dei terremoti.

RICOMINCIO DA TRE. Lombardia, Veneto e Liguria mettono insieme il 40 per cento del Pil e sono “governi benchmark” su tutti i temi che dividono l’Italia. Quanto peserà questo Stato nello Stato a guida Forza Italia-Lega nelle incomprensioni tra Berlusconi e Salvini?

SICILIA LABORATORIO DELLA SCISSIONE PD. Dopo cinque anni abbracciato a Crocetta, il partito di Renzi qui non ha neanche bisogno di un D’Alema per disfarsi in mille fazioni. Una per ogni tornaconto.

RODOLFO CASADEI RACCONTA GREGOIRE AHOUNGBONON. Il viaggio del nostro inviato nei centri di accoglienza fondati dall’ex gommista “folle di Dio” che ha liberato 65 mila malati mentali africani dalle catene e dalle truffe di esorcisti e stregoni, munito solo di farmaci, santa incoscienza e una fede più piccola «di un granello di senape».

SOUFIANE ZITOUNI. Grande intervista al professore islamico francese (di sinistra) che ha lasciato il liceo Averroè di Lille dopo una lotta estenuante contro colleghi e scolari estremisti. «I Fratelli Musulmani vogliono conquistare Francia ed Europa. La verità è che l’islam è in guerra con se stesso. E chi lo dice viene zittito».

IN ARRIVO UNA BOLLA TUTTA D’ORO? Germania, Russia e Cina fanno incetta di lingotti. E i ricconi del pianeta preparano bunker a prova di apocalisse. Cosa sanno loro, che noi non sappiamo?

DIMMELO TU COS’È LO SPREAD. Una nuova legge introduce sui banchi di scuola l’educazione finanziaria, ma resta il problema del ritorno dell’etica nelle banche.

IL POPULISMO LOGORA CHI NON È POPOLARE. Da Dostoevskij a Sturzo, da Ortega y Gasset a Del Noce. La gente chiede legami, non formule. Autorevoli lezioni di emergenza per democrazie scricchiolanti.

IO E L’UOMO PLASMON NEL CARCERE EGIZIANO. L’ex console italiano al Cairo Mario Vattani ricorda l’incontro con Fioravante Palestini, l’icona del Carosello che passò vent’anni all’inferno. La sua vita è diventata un libro.

Inoltre, come sempre, le rubriche dei nostri Amicone, Ferrara, Farina, Corradi, Corigliano, Fred Perri, padre Aldo Trento, Mantovano, Clericetti, Soncini, Fusina, Fortunato… Gli abbonati possono leggere e scaricare la rivista all’indirizzo settimanale.tempi.it. Qui trovate l’elenco delle edicole in cui è acquistabile.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •