In Francia la disoccupazione supera la soglia del 10 per cento, quella giovanile il 25

I disoccupati in Francia sono 2,9 milioni, il 10,2 per cento della popolazione attiva. Il dato riferito all’ultimo trimestre del 2012 è stato pubblicato dall’Insee.

La soglia simbolica del 10 per cento in Francia è stata superata: ora i disoccupati Oltralpe sono 2,9 milioni (in Italia circa due milioni e mezzo) , ovvero il 10,2 per cento della popolazione attiva. Il dato riferito all’ultimo trimestre del 2012 è stato pubblicato dall’Insee e diffuso dalla Camera internazionale del lavoro: è il peggior dato mai registrato in Francia dal 2009.

DISOCCUPAZIONE GIOVANILE ALLE STELLE. La situazione è particolarmente difficile per i giovani: il 25,7 per cento della popolazione attiva con meno di 24 anni era disoccupata nell’ultimo trimestre del 2012. Per avere dati simili in Francia, bisogna tornare al 1975, riporta il Le Figaro.  La disoccupazione giovanile è crescita del 3,4 per cento in un solo anno.

LE SOLUZIONI DEL GOVERNO. Per invertire la rotta il presidente socialista Francois Hollande ha annunciato di volere riformare la formazione professionale. Un progetto di legge dovrebbe essere presentato in Parlamento entro l’estate. Sui banchi delle camere c’è già invece un progetto di legge per garantire più flessibilità alle imprese. Nella speranza che questo permetta di «salvare molti posti di lavoro».