Il nuovo iPhone avrà lo schermo extralarge

Si potrà scegliere tra due versioni di schermo, 4,7 pollici e 5,5 pollici. Anche se Steve Jobs pensava che 3,5 pollici fosse la misura perfetta

Apple vuole sfidare la concorrenza a colpi di pollici. Siccome Samsung produce smartphone con schermi molto più grandi, che piacciono agli utenti, ecco che anche la Apple aumenterà gli spazi degli schermi degli iPhone. Il nuovo modello, il 6, in uscita a settembre, sarà disponibile in due versioni, una da 4,7 e l’altra da 5,5. Un grosso cambiamento visto che l’attuale versione, la 5s, è da 4 pollici.

STEVE LA PENSAVA DIVERSAMENTE. Già passare dai 3,5 pollici standard degli iPhone a 4 sembrava una rivoluzione epocale. Steve Jobs aveva sempre ribadito che un telefono da 3,5 pollici di diagonale era perfetto, perché anatomicamente giusto, rispetto alle proporzioni medie di una mano umana. Ora invece si punta sulla medialità, sui contenuti da visualizzare sul telefono, che si vedono e scorrono meglio se lo schermo è più ampio e lungo. Ma sono stati proprio gli analisti Apple, studiando i pareri dei clienti, a decidere per l’ampliamento dello schermo, visto che la maggior parte di loro ha detto che spenderebbe volentieri di più se fosse disponibile una versione con schermo più grande. Pazienza per Steve Jobs.