I bambini di Repubblica sono generosissimi

Le persone sono per natura generose

Federico Rampini ha dato notizia su Repubblica di una ricerca che è giunta a conclusioni molto edificanti. Secondo lo studio, le persone sono per natura generose, e anomali sono semmai gli egoisti, al contrario di quanto si credesse. Pensate, gli scienziati hanno consegnato delle bellissime figurine a un gruppo di bambini di 3-4 anni, dicendo a ognuno: puoi tenerle tutte o darne qualcuna a un bambino che non ne ha. Ebbene, i due terzi dei pargoli hanno optato per la generosità, spiegando che «è così che ci si sente più felici».

BONTÀ. Son cose che fanno bene al cuore. Ma i bimbi generosi di Repubblica non solo conservano le figurine per gli amici sfortunati. Per sentirsi più felici, si sono anche autotassati con una patrimonialina di solidarietà. Poi hanno detto no al nucleare, preoccupati per le generazioni future. Dopo di che, sempre per il bene altrui, hanno indetto uno sciopero di otto ore contro la crisi e hanno picchiato a sangue un compagno sospettato di evadere il fisco. Da ultimo, il piccolo Carletto, ricevuti 560 milioni di euro dal piccolo Pier Silviuccio, li ha devoluti tutti in beneficenza. E si è sentito felicissimo.