Gwyneth Paltrow vieta pane e pasta ai suoi bambini

A leggere del modo in cui cucina Gwyneth Paltrow, e cosa mette nella sua credenza, si capisce perché il marito Chris Martin continui a girare il mondo con i Coldplay, piuttosto che fare ritorno a casa. Vittime delle sue vene macrobiotiche sono i suoi due pargoli, Apple e Moses, che l’attrice premio Oscar ha riempito di divieti da seguire. Gwyneth ha anche scritto parecchi libri sulla cucina, di cui si dice appassionata, e nella nuova opera, in uscita il mese prossimo, dà molti consigli sui cereali e i carboidrati. Ai suoi figli è stato assolutamente vietato nutrirsi di carboidrati, che a detta sua non giovano alla loro salute. «Ogni specialista che ho sentito concorda sul fatto che il glutine può essere nocivo per il nostro sistema, che molti di noi infatti sono intolleranti e addirittura in certi casi allergici», spiega la premurosa mamma.

CAVOLO VERDE FRULLATO. «Ci sono molti altri alimenti sorprendenti» afferma Gwyneth mentre racconta che la fame può essere sedata in tanti modi. Per esempio con un buon centrifugato di cavolo verde, limone e un po’ di agave come dolcificante naturale. Una dietologa inglese, la dott.ssa Carina Norris, a sentire queste dichiarazioni è insorta per difendere Apple e Moses. «Il glicogeno dei carboidrati è necessario al cervello del bambino e a tutte le energie che si utilizzano per crescere. Se i suoi bambini non faranno colazione con fette e marmellata come saranno in grado di imparare a scuola e correre su e giù per il cortile come tutti?». Chiedetelo a lei.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •